Le Cronache Lucane

APRIRE UN UFFICIO DIA ANCHE IN BASILICATA

Pieno sostegno del Sen. Pepe alla richiesta del Procuratore Curcio per contrastare le mafie

Dopo l’ultima operazione “Iceberg“ messa a segno dalla Procura di Potenza, il Procuratore Curcio ha richiesto a gran voce che la Basilicata sia dotata di un presidio della Direzione Investigativa antimafia. L’appello di Curcio è stato ripreso da varie forze politiche ed oggi il Senatore della Lega e vicepresidente della Commissione parlamentare Antimafia, Pasquale Pepe si dice pienamente in linea con la richiesta della Procura lucana.“La mafia- dice Pepe- in Basilicata esiste non perchè lo diciamo noi ma perchè lo dice la stessa Dia e i lo dice il Ministero dell’Interno, inquadrando il fenomeno anche nell’ultima relazione semestrale presentata al Parlamento. La criminalità organizzata va combattuta in ogni angolo del nostro Paese- aggiunge il senatore leghissa- e con tutti gli strumenti possibili, a cominciare dalla consapevolezza che c’è, opera e che può annidarsi in ogni ambito della società. Negarne l’esistenza, quando le istituzioni e gli inquirenti sostengono il contrario, è un errore gravissimo. Il Senatore ringrazia gli inquirenti e le forze dell’ordine per il lavoro che svolgono nel contrasto ai fenomeni criminosi e dice ‚“mi fido di loro“ e con le parole di Matteo Salvini di quando ha rivestito la carica di Ministro dell’Interno, ribadisce che la mafia fa schifo

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com