Le Cronache Lucane

SVEGLIA BARDI, BASILICATA PENULTIMA PER VACCINI

Tacco&Spillo

Con imperdonabile approssimazione per la gravità della crisi pandemica che in Basilicata fa rilevare 5.149 positivi, l’anziano governatore della Basilicata, Vito Bardi, quando non è sulla terrazza vista mare della sua Napoli combina guai che s’abbattono sulla salute e sulla dignità dei lucani. Ora dopo aver convocato irresponsabilmente e via social gli over 60 per l’open day della vaccinazione Astrazeneca e tramortito ogni prudenziale distanza di sicurezza per la ressa d’ammuina e di confusione creata, Bardi si sbraccia a declamare il successo delle 3.000 vaccinazioni somministrate, che invece probabili proiezioni matematiche ci danno a poco più di 2.000. Eppure fuori dalle miserie della propaganda e del suo costante attentato mistificatorio all’ordine di verità che pur si dovrebbe garantire ai lucani per mantenere almeno onore alle Istituzioni, è grave che la maggioranza di centrodestra si comporti come un convitato di pietra e si zittisca per obbedienza e paura, proprio quando la Basilicata è tristemente impalata in Italia al penultimo posto nel rapporto tra dosi ricevute e dosi somministrate. Ha scritto Desmond Tutu:“Non c’è niente di più difficile di svegliare qualcuno”.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com