Le Cronache Lucane

DANTEDI’

Continuano le iniziative promosse dal Liceo delle Scienze Umane di Potenza


Continuano le iniziative per il Dantedì, promosse dagli alunni del Liceo Delle Scienze Umane “Rosa – Gianturco” di Potenza. Tale data, stabilita dal Ministero della Cultura per il settecentesimo anniversario dalla morte dell’universale poeta fiorentino, è da considerare solo l’inizio di un generale movimento culturale che coinvolgerà tutti, grandi e piccini, alla scoperta di novità, aspetti reconditi e nuove interpretazioni del sommo poeta. In particolare la classe III C LSU dell’Istituto ha ideato un progetto ‘social’. Gli alunni hanno inizialmente profilato gli obiettivi poi pianificato gli strumenti e le modalità della sua realizzazione, per giungere alla messa in opera dello stesso: “LA NUOVA SELVA OSCURA NEL VIAGGIO DI DANTE: IL GIRONE DEI SOCIAL”.
Il progetto prevede la creazione di un profilo social trasformando Dante in un fashion blogger e, attraverso post e stories, dare inizio al suo viaggio virtuale partendo dalla selva oscura. All’interno del profilo la classe ha inserito giochi a tema per offrire l’occasione ai possibili utenti di interagire mantenendo vive e sempre aggiornate curiosità, attenzione e pagina. Il profilo ha registrato più di cento followers. Naturalmente tutti sono invitati a chattare con ‘Dante’, scaricando INSTAGRAM; una volta iscritti basterà cercare il profilo “.dantealighierii.”e cominciare e seguire gli sviluppi delle stories.
Diversa e impegnativa invece la proposta della IV C LSU che, dopo aver letto e analizzato il VI canto del Purgatorio, nella sua complessa articolazione e dal severo significato politico, civile e sociale, ha tentato l’ardua impresa di riformulare la sezione del canto dedicata alla celebre invettiva, in chiave contemporanea.
Infatti gli alunni si sono cimentati con il sistema delle rime e dei ritmi ma con appelli ad una Italia ancora oggi coinvolta in una crisi senza precedenti. In pieno lockdown si sono attrezzati al meglio per poter realizzare la nuova apostrofe rendendola particolarmente accattivante, modalità che evidenzia il savoir faire e l’attenzione dei ragazzi a ciò che accade intorno a loro e, nonostante tutto, la sensibilità al richiamo che la bellezza dell’arte può ancora evocare.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com