Le Cronache Lucane

A BERNALDA SCREENING AGLI STUDENTI: IL COMUNE ACQUISTERÀ 500 TEST ANTIGENICI

Il commissario prefettizio in disaccordo con famiglie e alunni di rimanere a casa ha scelto di venire incontro alla richiesta di maggiore sicurezza

Il Comune di Bernalda acquisterà 500 test antigenici per effettuare uno screening degli studenti dell’Istituto di istruzione superiore Bernalda-Ferrandina e favorire così la ripresa delle lezioni in presenza nella scuola. Lo ha stabilito il Commissario prefettizio, Mariarita Iaculli, che sottolinea: «Non condivido assolutamente la decisione degli studenti, avallata dalle loro famiglie, di non tornare tra i banchi così come previsto dai provvedimenti presi dal Governo nazionale e regionale. I Prefetti di Potenza e Matera, di concerto con la Regione e i Dirigenti scolastici, hanno lavorato in maniera seria e rigorosa perché siano garantite, anche nelsistema dei trasporti oltre che all’interno degli edificiscolastici, le condizioni disicurezza necessarie per lo svolgimento delle lezioni in presenza del 50% deglistudenti e per assicurare quindi il diritto allo studio dei ragazzi lucani».

«È comprensibile la cautela – aggiunge il Commissario prefettizio del Comune di Bernalda – in una fase molto delicata come questa ma non la paura immotivata che sembra dissolversi quando invece che a scuola, si gironzola per le strade delle città spesso senza gli elementari accorgimenti di protezione per evitare il contagio daCovid.

È necessario, quindi, che ognuno faccia la propria parte, rispettando le disposizioni prese, per consentire una, quanto più possibile, normale ripresa della vita delle nostre comunità». «In ogni caso – conclude Iaculli – per venire incontro alle richieste di maggiore sicurezza che sono emerse, il Comune ha deciso di acquistare 500 test antigenici e consentire così lo screening della popolazione scolastica dell’IIS Bernalda-Ferrandina».

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti