Le Cronache Lucane

GRASSANO, SI TEME PER UN FOCOLAIO: STUDENTI A CASA

L’importante focolaio che si è registrato in questi giorni, da 2 a 58 casi in dieci giorni ha messo in allarme tutti i cittadini di Grassano. Slitta così l’apertura delle scuole in presenza, i genitori preoccupati hanno preferito non mandare i propri figli in presenza a scuola. Non solo nell’Istituto tecnico economico che ha aperto solo formalmente ma anche poco presenze anche nella altre scuole. Solo 3 bambini su 60 si sono presentanti nella scuola dell’Infanzia. Più del 50% di assenze registrate nelle scuole Primarie e Secondaria inferiore.

Gli studenti sembrano essere stati chiari: «Chiediamo la possibilità di effettuare degli screening periodici a tutto il personale scolastico, dagli insegnanti agli alunni, per permettere un controllo della diffusione del virus e maggiore sicurezza per tutti».

C’è anche chi è più categorico: «Con queste situazione è impensabile il rientro tra i banchi, il virus sta correndo molto». Insomma, per ora finchè la situazione non sarà regolarizzata e messa in sicurezza le aule degli istituti scolastici resteranno vuote, anche se il nuovo Dpcm prevede il rientro in presenza. Cosa che ai cittadini per ora non preoccupa, anzi.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com