Le Cronache Lucane

CARO BARDI, LUCANI SI NASCE E SI RESTA

Ci voleva il piglio di Diego Bianchi, in arte Zoro, con le sue iridescenze di stupore e d’ironia socratica, per rimettere in salute pensieri e sorrisi attorno alla bellezza della Basilicata ed alla tempra con cui i lucani hanno saputo vivere nel cammino orgoglioso della Storia, a volte disobbedienti, ma sempre assoluti protagonisti. La trasmissione televisiva Propaganda Live, in piena crisi pandemica, gli dedica perciò un suggestivo storytelling i cui effetti speciali sono le intelligenze del cuore dei suoi abitanti ed i sapori unici dei suoi territori. Eppure dinnanzi a tanta autenticità il governatore campano della Basilicata, Vito Bardi, s’intrufola nella mischia d’elogi con la furbizia del tweet autopromozionale che in coda declama: “vi aspetto, venitemi a trovare”. Ora non ci vuole molto a capire come l’intrepido Zoro si sia ben guardato dal coinvolgere Bardi nel suo viaggio d’esplorazione, forse anche memore della parodia recitata a Propaganda Live sull’interpretazione autentica di una sua ordinanza regionale, priva di stile lucano. Questo per dire che non basta nascere, ma bisogna vivere in Basilicata. Ha scritto Leonardo Sinisgalli: “Lucano si nasce e si resta”

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com