Le Cronache Lucane

URSULA FRANCO : LA STATEMENT ANALYSIS NELL’OMICIDIO DI KHRYSTYNA NOVAK

Perché usa il termine “organizzare”?
Ha premeditato l’omicidio?
E perché fa riferimento a “due” persone?
Ne riparleremo presto

UN CASO ALLA VOLTA FINO ALLA FINE 

criminologa URSULA FRANCO

LA STATEMENT ANALYSIS NELL’OMICIDIO DI KHRYSTYNA NOVAK

All’alba di questa mattina a Castelfranco di Sotto (Pisa), la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Francesco Lupino, 49 anni, per l’omicidio e la soppressione del cadavere di Khrystyna Novak, la ventinovenne di nazionalità Ucraina di cui era stata denunciata la scomparsa il 9 novembre 2020.

La criminologa Ursula Franco si è interessata da subito della scomparsa di Khrystyna Novak rilasciando interviste ad un quotidiano locale “La Nazione” ed a di CRONACHE LUCANE 

Criminologa URSULA FRANCO
Dottoressa Franco, quando ha cominciato a sospettare di Francesco Lupino?

Le prime parole che ho sentito pronunciare da Francesco Lupino all’indomani della scomparsa di Khrystyna Novak mi hanno indotto a sospettare di lui.

E sono le seguenti: “Le ho chiesto se aveva bisogno di aiuto, ha risposto che non voleva parlare ed è finita lì, non l’abbiamo più vista

Si noti che il Lupino non ha chiamato per nome la Novak eppure la conosceva da mesi, non ha detto “Khrystyna” per evitare di subire le conseguenze dello stress che gli avrebbe provocato fare quel nome tanto evocativo.

Mi è poi parso quantomeno inquietante, visto il contesto, che il Lupino dicesse “è finita lì”. Oggi, visti gli sviluppi del caso, possiamo identificarlo come “Leakage

Il cervello di chi parla sa la verità ed è settato per rivelarla non per mentire.
In Statement Analysis definiamo “Leakage” informazioni rilevanti per la soluzione di un caso che stazionano nella mente di chi parla e che vengono rilasciate involontariamente

Infine, il Lupino ha parlato per se stesso nella prima parte di questa dichiarazione ma dopo il “finita lì” ha parlato al plurale, ha detto “non l’abbiamo più vista” mostrando un bisogno di nascondersi tra la folla, un bisogno comune a molti responsabili di omicidio.

Criminologa URSULA FRANCO
In che occasioni ha mentito il Lupino?

Invece di negare in modo credibile di essere in affari con Airam, ha detto: “No, assolutamente (…) se avessi avuto a che fare con gli affari di Airam (…) avrebbero arrestato anche a me”

Non solo ha mostrato di avere bisogno di convincere ma quando ha detto “se avessi avuto a che fare con gli affari di Airam” è stato lui ad aprire alla possibilità di aver avuto a che fare con gli affari di Airam.

Quando una giornalista gli ha chiesto: “Che cosa può essere successo a Khrystyna?”, Lupino ha risposto: “(…) no, uno pensa che si… sia andata via”

Si noti che Lupino non è stato capace prendere possesso delle proprie parole, non è stato capace di mentire, non è stato capace di dire “io penso che sia andata via”, ha invece detto “uno pensa che si… sia andata via” prendendo peraltro tempo per pensare prima di (dire) “sia andata via

La giornalista avrebbe dovuto chiedergli:

“Tu invece cosa pensi?”

Dottoressa URSULA FRANCO
In quale occasione Lupino ha detto la verità?

Quando ha detto: “Ma secondo me s… oh, ascolta, o lo sa lui o negli ambienti dove viveva… dove viveva lu… viveva lei, perché non c’è verso”

L’ambiente dove vivevano lui (Airam) e lei (Khrystyna) è Corte Nardi dove viveva anche Lupino.

Che cosa ha tradito Lupino, intendo verbalmente?

Gli innumerevoli depistaggi, dal fantomatico passeggero del tassista al tentativo di dirottare i sospetti persino sulla ex moglie di Airam, dalla storiella delle amiche uscite dalla casa di Khrystyna con il cane e “delle borse” a questa dichiarazione: “Ho capito ma ti dico dalla sera alla mattina può scompa…. scomparire una persona così? Chi è che riesce ad organizzare una cosa del genere? Una persona sola non lo può fare, due nemmeno, ci vuole almeno 4 o 5 persone per fare una cosa del genere”, non è infatti possibile che un pregiudicato creda che un uomo solo non possa uccidere una donna ed occultarne il corpo.
Ma in questa dichiarazione c’è di più.

Perché usa il termine “organizzare”?
Ha forse premeditato l’omicidio?
E perché fa riferimento a “due” persone?
Ne riparleremo presto.

 

 

 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti