Le Cronache Lucane

“AL VIA LA NUOVA STRATEGIA PER LA RICERCA E L’INNOVAZIONE”

Soddisfazione di Fontanarosa (Confimi): “Mantenuti gli impegni della Regione Basilicata”

Fontanarosa (Confimi Basilicata): “Al via la nuova strategia per la ricerca e l’innovazione”. Di seguito la nota integrale.
Mantenuti gli impegni della Regione Basilicata di salvaguardare gli interventi in materia di ricerca ed innovazione a valere sulle risorse del POR FESR e del POC Basilicata 2014/2020.
Grande apprezzamento esprime Confimi Basilicata alla notizia diramata ieri dall’Assessore Regionale alle Attività Produttive Francesco Cupparo sull’approvazione delle graduatorie dei progetti ammessi a finanziamento sui due Avvisi Pubblici regionali (Cluster-Fase B e CORES) per sostenere l’innovazione e la ricerca industriale.

Una buona notizia per la Basilicata che vede concretizzarsi la nuova strategia per la ricerca e l’innovazione attraverso l’avvio dei 12 progetti approvati, la cui genesi è stata possibile grazie all’animazione dei cinque Cluster tecnologici lucani che hanno operato con il preciso presupposto di stabilire la stretta collaborazione tra le 77 piccole e medie imprese, le 3 grandi imprese, l’Università di Basilicata e tutti gli Enti di Ricerca presenti sul territorio regionale come l’ENEA, il CNR, l’ALSIA, il CREA. Le proposte candidate hanno espresso una progettualità di qualità che consentirà sicuramente di finalizzare le rilevanti risorse finanziarie attribuite a favore del sistema produttivo lucano per renderlo più competitivo sui mercati nazionali ed esteri.

Con tale strategia e infrastrutturazione organizzativa, incentrata sui Cluster regionali, si può guardare con maggiore fiducia ed ottimismo alla prossima programmazione comunitaria 2021/2027 e, in particolare alla definizione della S3 –Smart Specializzation Strategy, accrescendo la spesa degli investimenti pubblici e privati in R&S dall’attuale valore di 0,64% del Pil lucano all’obiettivo di spesa del 1,53% – che rappresenta il valore medio dell’Italia – ed ottenere l’aumento del numero di brevetti depositati e dei giovani occupati in attività di ricerca ed innovazione.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com