Le Cronache Lucane

PROGETTO LEGALITA’ AL LICEO PASOLINI DI POTENZA

Il progetto sulla legalità va avanti con grande soddisfazione di studenti e avvocati addetti ai lavori

Anche in quest’anno scolastico 2020/2021, nonostante la didattica a distanza, il progetto sulla legalità va avanti con grande soddisfazione di studenti e avvocati addetti ai lavori. Come ormai consolidata consuetudine, la Camera Penale Distrettuale di Basilicata è stata ospite in questi giorni del Liceo Scientifico “Pier Paolo Pasolini” di Potenza per parlare ancora una volta di questo percorso sulla legalità attraverso i principi costituzionali e le norme sul giusto processo. Il tutto si è inserito nell’iniziativa promossa dal Ministero dell’Istruzione all’Unione delle Camere Penali Italiane per le classi dell’ultimo triennio delle scuole secondarie di secondo grado. Nell’incontro del Pasolini si è affrontata più da vicino il tema della legalità attraverso i principi costituzionali con ben 180 studenti collegati e presenti on line.

“Abbiamo sperimentato la possibilità di sviluppare questo percorso anche a distanza – spiega l’avv. Shara Zolla referente del progetto MIUR per conto della Camera Penale Distrettuale di Basilicata – la modalità a distanza è sicuramente più difficile, ma basta prepararsi per poterla approntare e riuscire a coinvolgere nel migliore dei modi i ragazzi. E’ un progetto che portiamo avanti dal 2014 ed è sempre maggiore la soddisfazione che incontriamo nel vedere come la gioventù di oggi sia interessata alle tematiche del vivere quotidiano, della cronaca giudiziaria e di ciò che le accade attorno. Ciò smentisce il luogo comune di una generazione disattenta e poco partecipe. Il nostro riscontro, invece, è stato positivo e conferma come gli studenti siano desiderosi di sapere come funzionano le cose, tra cui il sistema giustizia”.

“La nostra scuola ha avviato una collaborazione proficua e ormai consolidata nel tempo con la Camera Penale Distrettuale di Basilicata – spiega invece la prof.ssa Antonietta Comodo del Liceo Pasolini – anche quest’ anno abbiamo aderito al progetto sulla legalità attraverso i principi costituzionali e il giusto processo e nonostante gli incontri si svolgano da remoto, la trattazione dei temi previsti , anche con l’ausilio di filmati, da parte della referente del progetto avv. Shara Zolla e di avvocati giovani e molto competenti, ha avuto il merito di coinvolgere i ragazzi. Gli stessi si sono dimostrati molto interessati e coinvolti riflettendo sul ruolo dell’avvocato difensore, dell’Accusa e del giudice e sul ruolo della pena e la situazione delle carceri in Italia. Gli studenti – prosegue la prof.ssa Comodo –  sono intervenuti con domande, riflessioni e osservazioni personali che sono il segnale del loro interesse ad acquisire una informazione corretta sul mondo della giustizia di cui hanno spesso una visione parziale e distorta”

Ricordiamo che prima delle festività natalizie vi era stato il primo incontro tenutosi presso l’Aula Magna del Liceo Pasolini di via Anzio a Potenza, con la presenza della dott.ssa Anna Gloria Piccininni, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Potenza- Direzione Distrettuale Antimafia. Il magistrato aveva affrontato nei confronti delle classi quinte dell’Istituto, collegate on-line, le tematiche delicate riguardanti l’ampio tema della giustizia. Presenti, dopo l’introduzione del Dirigente Scolastico prof. Giovanni Latrofa che aveva ricordato l’importanza consolidata di questo percorso all’interno delle attività dell’Istituto, sempre l’Avv. Shara Zolla referente del Progetto MIUR per la Basilicata e per il Liceo la prof.ssa Antonietta Comodo.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com