Le Cronache Lucane

POTENZA, “CROLLA” UNA PALA EOLICA NEI PRESSI DELLA SP 30

Distacco di rotore e un’ala ad un passo dalla strada: un’altra storia dall’amaro retrogusto di tragedia sfiorata

Potenza e le pale eoliche: una storia complicata, ricca di (poco) amore e (tanto) odio che, in questo turbinio di emozioni “discordanti”, abbraccia quasi tutta la Basilicata. Ebbene, ci è ieri giunta la segnalazione di un cittadino che ha “fotoreportato” l’ennesimo distacco di componenti, in questo caso fortunatamente senza danni a cose o persone, da un aerogeneratore sito nei pressi della Sp30, che sarebbe avvenuto nella notte tra sabato e domenica. Come si vede nelle immagini, dal fusto della pala si è completamente distaccato il rotore che ha, probabilmente nell’impatto con il suolo, perso alcuni componenti tra cui un’ala che, com’è possibile vedere dalle immagini, si è fermata a pochi metri dalla strada.

Un’altra storia, fortunatamente a lieto “fine” (?). Solo nel mese di dicembre, in un’altra zona del capoluogo, un’altra situazione al limite. Due video, pubblicati a circa dieci ore di distanza, da un cittadino, hanno immortalato una situazione, come detto, di potenziale pericolo per gli abitanti di contrada Dragonara. Due video che mostravano una pala “impazzita”, girare a fortissima velocità producendo un rumore intensissimo e penetrante.

Una situazione estrema che vide l’intervento dei Vigli del fuoco che, arrivati sul posto si sono trovati davanti ad una turbina che girava senza controllo. I caschi rossi, in attesa che giungesse il tecnico dell’impianto, coadiuvati dalla Polizia Locale, fecero evacuare tutte le persone in un raggio di 400 mt. L’impianto, nella stessa giornata, collassò al terreno senza arrecare danni a cose o persone.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com