Le Cronache Lucane

SP138 IN AGRO DI BELLA: AL VIA I LAVORI

A febbraio l’amministrazione annunciò le interlocuzioni con la Provincia per addivenire ad una soluzione


 

Ci siamo occupati a febbraio della Strada Provinciale 138 in agro del comune di Bella, dove «a causa di un movimento franoso la Provincia è stata cost

retta a chiudere il tratto in questione. Si tratta di una strada di cruciale importanza sia per famiglie che abitano la zona, che per le imprese e le aziende agricole» spiegavano il Sindaco Leonardo Sabato e l’Assessore alle Infrastrutture Carmine Ferrone, che oggi, ragguagliando sulla situazione, asseriscono: «sono iniziati i lavori di ripristino della viabilità della SP 138, interrotta alcune settimane fa a causa di uno smottamento franoso, attraverso la realizzazione di un by-pass provvisorio su proprietà privata».

Difatti la frana e i disagi per le numerose e proficue aziende agricole e lattiero casearie sono molti e «sono enormi -incalza Ferrone- dal raccoglimento del latte al trasporto scolastico».

Il Comune si è nel

mentre interfacciato con la Provincia per addivenire ad una soluzione immediata di riapertura della strada e l’Ente era già impegnato negli studi geologici e di progetto per capire l’intervento da realizzare.

Dalla Casa comunale pertanto era stato proposto all’ingegnere Tornincasa, referente per la zona, di effettuare un “bypass” nel terreno di privati. «Fortunatamente la Provincia ha accettato la nostra proposta ed abbiamo acquisito il consenso dei privati cittadini per intervenire nel loro terreno -spiegano Sabato e Ferrone- così abbiamo comunicato all’Ufficio preposto di intervenire inviando la documentazione. Si proseguirà con la progettazione per un intervento definitivo, sia sulla Sp 138 che sulla Sp 121, che è una strada sottostante, per cui sono stati stanziati oltre 200.000 euro».

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com