Le Cronache Lucane

ADDIO AL PRECARIATO: LSU DI MONTALBANO STABILIZZATI

Dopo oltre 25 anni di precariato, l’amministrazione comunale di Montalbano Jonico dà un futuro a otto lavoratori socialmente utili

Dopo oltre 25 anni di precariato, l’amministrazione comunale di Montalbano Jonico dà un futuro a otto lavoratori socialmente utili (LSU), portando a termine la loro stabilizzazione nel posto di lavoro occupato al comune montalbanese.

Una situazione gestita con notevole sforzo dal primo cittadino Piero Marrese, che più volte ha sollecitato il Governo ad accelerare per concludere la questione, chiedendo l’approvazione di un emendamento alla Legge Finanziaria, grazie al quale è stato possibile stabilizzare lavoratori soprannumerari rispetto alla pianta organica, con la totale copertura dei costi attraverso i fondi ministeriali. E così, dopo la prova selettiva e l’idoneità conseguita dagli otto LSU, ieri, nel palazzo municipale, sono stati sottoscritti i contratti a tempo indeterminato, in un momento di grande gioia e commozione.

Abbiamo mantenuto la promessa e raggiunto un importante risultato, al quale abbiamo lavorato incessantemente in questi anni al fianco di questi lavoratori, ai quali va la doverosa gratificazione per l’impegno e la serietà manifestata in questi anni al servizio del nostro comune, pur vivendo una complicata situazione lavorativa – commenta soddisfatto il sindaco Piero Marrese -. Leggere negli occhi di queste persone il compiacimento per l’esito positivo di questa “storia infinita” e il coronamento di un sogno per loro, rappresenta un motivo di grande orgoglio e gratificazione per noi. La stabilizzazione restituirà serenità e darà un futuro a otto famiglie, e servirà anche a garantire un’ottimale organizzazione del lavoro all’interno del nostro Comune.

Lavoravamo da anni per questo obiettivo e l’abbiamo raggiunto nel migliore modo possibile, con un grande sforzo e senza gravare minimamente sul bilancio comunale. Continueremo a lavorare in questa direzione, al fine di creare ulteriori opportunità lavorative e dare altre certezze al nostro territorio”.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com