Le Cronache Lucane

VERTENZA TRASPORTO PUBBLICO URBANO CITTÀ DI POTENZA

Confermato lo Sciopero di 4 ore per il giorno 8 marzo 2021 di tutti i lavoratori della società Trotta bus

Tutti i tentativi per cercare di raggiungere un accordo per la soluzione delle criticità evidenziate dalla Uiltrasporti Basilicata a riguardo del servizio Trasporto Pubblico Urbano gestito dalla società Trotta non hanno riscontrato alcun risultato positivo.

Nella riunione tenutasi in data odierna, in video conferenza, con il Dott. Incollingo in rappresentanza di S.E. Il Prefetto, la Uiltrasporti ha messo in evidenza le criticità nei confronti dei lavoratori del Trasporto urbano di Potenza.

Criticità che sono state discusse e mai risolte, nonostante la società avesse preso impegni regolarmente verbalizzati con riunioni dal luglio 2020.

I problemi posti in discussione hanno riguardato la sicurezza dei mezzi e delle postazioni delle scale mobili, l’equità della distribuzione dei turni al personale Operatore di Esercizio e FTA da cui si evince una palese disparità di trattamento che lascia la discrezione unilaterale all’azienda di far raggiungere alcuni obiettivi economici a pochi lavoratori.

Inoltre, la Uiltrasporti, ha puntualizzato il non rispetto dell’accordo  per una indennità per doppia mansione sulla mobilità volontaria  interna ODE/FTA e viceversa e la mancata convocazione alle Segreterie Regionali per la discussione dei modi e dei termini per l’erogazione delle premialità (accordo 2° livello) oltre che al mancato versamento delle quote al Fondo Priamo.

Sarebbe opportuno che l’amministrazione comunale si faccia carico del proprio ruolo e convocasse nell’immediato un incontro per verificare le condizioni in cui versa il Trasporto urbano.

Di conseguenza viene confermato l’azione di sciopero di 4 ore per il giorno 8 marzo 2021 di tutti i lavoratori della società Trotta bus che si articolerà nel seguente modo:

  • Addetti alla circolazione (Personale Viaggiante), alle scale mobili ed ascensori dalle ore 10.30 alle ore   14.29;
  • Addetti agli impianti fissi e Uffici le ultime 4 (quattro) ore a fine turno.

 

La Uiltrasporti si scusa con la cittadinanza per il verificarsi di eventuali disagi ma l’azione di sciopero si rende necessaria anche in ottica di un miglioramento del servizio.

 

Segretario Generale Regionale Antonio Cefola

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com