Le Cronache Lucane

«ONORE A FALVELLA PER LA SUA INIZIATIVA, MA SPESSO È TROPPO TARDI»

Il presidente della Federazione delle Associazioni Lucane in Svizzera Ticchio, interviene dopo l’articolo di Cronache Lucane

Il presidente della Federazione delle Associazioni Lucane in Svizzera Ticchio è intervenuto dopo un articolo pubblicato da Cronache Lucane nella edizione dello scorso 27 febbraio, in merito ad una iniziativa intrapresa dal sindaco di Calvello Falvella. In modo particolare, il primo cittadino «ha deliberato di incaricare Giancarlo Passarella, fiorentino ma con nonni e genitori calvellesi, per avere un monitoraggio fornito da professionisti originari del paese lucano al fine di ottenere suggerimenti su quale strategia attivare per lo sviluppo, specialmente lavorativo, del paese». Di seguito, riportiamo la nota integrale del presidente Ticchio.

Qualche Giorno fa su “Cronache Lucane” è stato pubblicato l’allegato appello del Sindaco di Calvello dott.ssa Maria Anna Falvella. Per un certo verso mi fa piacere che il primo Cittadino di una Comunità Locale piccola o grande che sia, si apre al mondo nel chiedere aiuto per il proprio comune che amministra, questo onora le persone umili. In questo caso grande onore Lei Dott.ssa Maria Anna Falvella, per aver intrapreso nell’ambito della Giunta Comunale di Calvello questa importante iniziativa, un modo o piu`modi per non far morire il Comune che in questo momento stà amministrando, Calvello appunto.

Da un altro verso a me dispiace che certe iniziative sono prese solo quando già si è sulla strada del non ritorno o quasi, riflessione che vale anche per la stragrande maggioranza dei restanti Comuni della nostra Regione. Eppure da anni che, le Federazioni e Associazioni Lucani nel mondo, in special modo la Federazione delle Associazioni Lucane in Svizzera, che ho l’onore di rappresentare, proprio in quest’ultimo anno, nonostante la pandemia, ma anche a tale proposito su questo argomento, mi sono speso piu` volte per collaborare e sollecitare come uscire da questa cruda realtà, elaborando e articolando diversi comunicati, che grazie a “Cronache Lucane” sono stati tutti resi pubblici e naturalmente consultabili nell’archivio dello stesso quotidiano. Se Lei, Signor Sindaco in questo particolare e difficile momento della vita di ognuno di noi come cittadini, cosi come il futuro del comune che Lei amministra.

Con il suo appello accorato e stringente, non fa che certificare le nostre preoccupazioni piu`volte da noi evidenziate, che ora ahimé, sono diventate anche le sue/vostre, cioè quello di vedere sempre di piu` allontanarsi quella luce in fondo al tunnel nel futuro di Calvello e il futuro di tutti gli altri comuni della nostra regione. Ahimé, questo mi fa capire che i citati comunicati non sono stati presi in considerazione, se cosi é stato, glieli consiglio di vero cuore, di leggerli, perché il futuro dei nostri comuni sta nel valorizzare le ricchezze che la natura ci ha messo a disposizione, anche perché sono ricchezze alla nostra/vostra portata.

Se tutti noi facciamo la nostra parte, tutti otterremo soddisfazioni. Signor Sindaco, Dott.ssa Maria Anna Falvella, se le interessa noi siamo a sua disposizione, come siamo a disposizione di tutti gli altri comuni della nostra regione per confrontarcisul come uscire da questo pantano. Inoltre, suggerisco a Lei e a tutti i colleghi Sindaci della Basili-cata, che nell’ordinamento Regionale è tutt’ora in vigore la L.R. n.6 del 21 febbraio 1990 “Istituzione della Commissione Regionale dei Lucani all’Estero” Pertanto chiunque lo desidera potrà fare capo a questa legge, tramite la sua struttura regionale per confrontarci e trovare le soluzioni al continuo declino dei nostri comuni in Basilicata. Nel dire questo, dico anche che, siete inviti ha copiare la storia passata del mondo dell’emigrazione Lucana nel mondo e le soluzioni messe in campo negli anni “60/70/80/ e parte degli anni 90” sono ancora tutte valide e ha portata di mano.

A voi la scelta, chiudere o risalire la china, dei vostri Comuni. Io/noi restiamo a vostra disposizione.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com