Le Cronache Lucane

TAR BASILICATA, CONFERMA ZONA ROSSA

Fino al 10 marzo, zona rossa, giorno della nuova ‘trattazione dell’incidente cautelare’

Il tar di Basilicata si è pronunciato in mattinata sul ricorso fatto da una rappresentanza di Avvocati lucani ha sottoscritto un ricorso al Tar contro il Ministero della salute e Regione Basilicata. Oggetto della contesa è l’istituzione della zona rossa la quale, secondo i firmatari, viola un principio europeo fondamentale, quello della proporzionalità, cioè l’assenza di proporzione nel governo della cosa pubblica tra una situazione e un’altra.

Il Presidente Fabio Donadono ha pronunciato il presente decreto sul ricorso numero di registro generale 125 del 2021, proposto da Alfonso Bonifacio, Aniello Chiarelli, Carmela Del Monte, Giustino Donofrio, Isabella Grande, Giovanni Leonasi, Claudio Massimo Oriolo, Rossella Roselli e Giuseppe Nicola Solimando, rappresentati e difesi dall’avvocato Donatello Genovese, con domicilio eletto presso il suo studio in Potenza, via Mazzini 23/A; contro Ministero della Salute, Regione Basilicata non costituiti in giudizio; per l’annullamento previa sospensione dell’efficacia (…) Per questi motivi: dispone l’abbreviazione dei termini processuali e fissa per la trattazione dell’incidente cautelare la camera di consiglio del 10/3/2021, ponendo a carico dei ricorrenti l’onere di notificare il presente decreto entro il 2/3/2021; ogni altra istanza respinta.

In sostanza il Tar conferma almeno fino al 10 marzo la zona rossa per la Basilicata, almeno fino alla trattazione dell’incidente cautelare

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com