Le Cronache Lucane

“PROGETTO CONNECT TO GREEN PLUG”, AL VIA I SEMINARI ONLINE PER SENTINELLE AMBIENTALI

Quattro incontri on line che si svolgeranno nel mese di marzo, sono rivolti al mondo
della scuola, delle associazioni e dei circoli ambientali, e incentrati sulle prospettive
future dello sviluppo sostenibile

Sono una delle iniziative del “Progetto Connect to
Green Plug”, istituito dall’Unione Province di Basilicata e promosso in partenariato con
le Province di Matera e di Potenza. L’evento rientra nel Programma Azione
Province e giovani, – finalizzato a favorire le buone pratiche in tema di rispetto
ambientale.
Si intitola “Sentinelle per l’ambiente” il ciclo di webinar organizzato dai partner
Legambiente Basilicata e CEA I Calanchi, con la collaborazione di Labirinto Visivo, con
l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni alle tematiche ambientali.
Un percorso on line strutturato in 4 appuntamenti che si aprirà lunedì 1 marzo con il
webinar dal Titolo “Parchi Lucani”. L’incontro si propone di accendere i riflettori sulle
aree protette lucane, introducendo i partecipanti al tema della biodiversità.
Seguirà l’appuntamento del 5 marzo “Sentinelle per l’ambiente: “Monitoraggio Aria e
Monitoraggio Biodiversità”.
Lo scopo è favorire la formazione delle giovani “sentinelle per l’ambiente”, affinché
siano in grado di diffondere le buone pratiche e favorire la riduzione delle emissioni.
Il 13 marzo sarà la volta del webinar La fotografia naturalistica e a concludere il 26
marzo sarà la volta di Green job ed esperienze di economia civile e circolare in
Basilicata.
Per informazioni è possibile consultare il sito www.upibasilicata.it e contattare il
numero di telefono 0971417490.
“Sulla scorta dei contenuti della strategia per la sostenibilità e dell’agenda ONU 2030,
vogliamo attivare forme di cittadinanza attiva. Siamo convinti che la collaborazione tra
gli Enti locali e il volontariato in campo ambientale sia un ingrediente fondamentale per
realizzare lo sviluppo sostenibile. Perché prendersi cura del territorio in cui viviamo ci
insegna a sentirlo nostro e rafforza quel senso di comunità che è condizione
indispensabile per sentirsene responsabili – afferma il presidente dell’UPI di Basilicata e
della Provincia di Matera Piero Marrese – Ci proponiamo, in particolare, di
responsabilizzare la popolazione locale sugli effetti dei cambiamenti climatici sulla

biodiversità attraverso la costituzione di un gruppo di osservazione naturalistica le
“Sentinelle della natura”.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com