Le Cronache Lucane

“ZONE ROSSE LOCALIZZATE” SOLO NEI COMUNI PIÙ COLPITI

Lettera aperta a Bardi e Speranza da parte dell’associazione Infrastrutture, servizi e mobilità nel Materano

L’Associazione Infrastrutture, servizi e mobilità nel Materano in una lettera aperta chiede a Bardi ed al ministro Speranza il passaggio della regione Basilicata a zona arancione con “zone rosse localizzate” solo nei comuni più colpiti dal contagio, per non sfinire ancor più la martoriata economia della regione Basilicata.

l’Associazione Infrastrutture, servizi e mobilità nel Materano chiede in una lettera aperta, al presidente della regione Vito Bardi, al ministro Roberto Speranza e a tutti gli organi competenti, una revisione del DPCM per fare della Basilicata zona gialla o al massimo zona arancione e creare, come già avvenuto in altre regioni delle micro zone rosse nei comuni con indice RT più elevato.

Ne va del futuro di decine e decine di attività commerciali ormai ridotte allo stremo. Ribadiamo che bisogna il più possibile accelerare la campagna vaccinale contro il virus covid-19 e che l’attenzione da parte di tutti deve essere elevata, così come le misure di sicurezza, i controlli per evitare assembramenti ed altre situazioni rischiose per l’incolumità e la salute pubblica, ma ciò non toglie che la gestione della lotta alla pandemia possa essere organizzata in modo da non paralizzare l’intera economia regionale che come tutti sanno è già al collasso. Perciò chiediamo un vertice urgente per annullare la zona rossa totale della Basilicata.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com