Le Cronache Lucane

CHIUSE TUTTE LE SCUOLE LUCANE

Più che Speranza, a quanto trapela in queste ore, sarebbe il presidente Bardi che avrebbe spinto per la zona rossa, prova ne è l’ultima decisione

I rumors che trapelano in queste ore parlano di una costante interlocuzione tra il ministro della Salute Roberto speranza e il governatore della Regione Basilicata Vito Bardi. Parrebbe infatti che più che il ministro, sia stato il governatore ad essere propenso alla zona rossa. Dal ministero ad un certo punto era trapelata l’idea della zona arancione. Ma Bardi, evidentemente anche per il suo passato militare, avrebbe preferito la chiusura totale così da avere meno affanni e più rigore nella lotta al virus. Decisione che ovviamente mette ulteriormente, se non definitivamente, in ginocchio le attività, ma che evidentemente più facilmente consente la gestione di una emergenza alla quale viale Verrastro non sembra del tutto preparata.

A riprova di ciò, la decisone appena presa dalla unità di crisi regionale che, preso atto della decisione governo di far entrare la BASILICATA in zona rossa, ha chiuso anche le scuole che la zona rossa di Speranza aveva lasciato parzialmente aperta.

Secondo il ragionamento in Regione, avrebbe inciso negativamente *l’indice RT* che in una settimana è passato da 1,04 a 1,51 e ha stabilito la CHIUSURA TUTTE LE SCUOLE DA SUBITO

Dai dati emergerebbe che il 30% dei contagi in Basilicata derivano dalle scuole.

Subito dopo l’ordinanza del ministro sanità c’è da attendersi quella di Bardi per la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com