Le Cronache Lucane

DISABILITÀ GRAVISSIMA: CONTRIBUTO MENSILE PER L’ASSISTENZA DOMICILIARE

Leone: “Una misura di civiltà che ci consente di andare incontro alle esigenze reali delle persone fragili e dei loro familiari”

I cittadini lucani possono fare richiesta di un contributo mensile di 500 euro per l’assistenza a domicilio delle persone con disabilità gravissima.

È quanto prevede l’Avviso pubblico approvato dalla giunta regionale che, con il fattivo apporto degli Ambiti Socio-territoriali, punta a far rimanere i soggetti fragili nel proprio ambiente di vita e di relazioni sociali, evitando al contempo i ricoveri inappropriati nelle strutture residenziali.

“Una misura di civiltà quella adottata attraverso il Fondo nazionale per la non autosufficienza che ci consente di andare incontro alle esigenze reali delle persone con disabilità gravissima, ma anche alle difficoltà affrontate dai loro familiari che spesso, per poter stare accanto ai propri cari, rinunciano al lavoro. Poter rimanere nella propria casa, evitando il ricorso alle strutture sanitarie, significa davvero tanto per i soggetti che versano in particolari condizioni di salute, soprattutto in un momento emergenziale come quello che stiamo vivendo” dichiara l’assessore alla Salute e Politiche sociali della Regione Basilicata. Rocco Leone.

Al beneficio possono accedere i familiari residenti in Basilicata che contano, all’interno del nucleo anagrafico, un componente con disabilità gravissima al quale prestano servizi di cura e assistenza direttamente o tramite terze persone. La non autosufficienza, come indicato nel bando, dovrà essere certificata dai competenti specialisti delle strutture sanitarie regionali.

I richiedenti dovranno presentare la propria domanda mediante la procedura informatica disponibile sul portale regionale all’indirizzo https://gravissimi.regione.basilicata.it. A tale scopo potranno contare sul supporto dell’Ufficio sociale del Comune di residenza.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com