Le Cronache Lucane

LA DIGITALIZZAZIONE NON È UNA FEDE RELIGIOSA

lettere lucane

La Basilicata è tra le Regioni del Sud con il più alto tasso di start-up nate grazie alla cosiddetta procedura semplificata. Le Camere di commercio lucane hanno fotografato un’eccellente attitudine, sopratutto nella fascia anagrafica che va dai 35 ai 46 anni, all’innovazione e all’impresa smart. E poiché in ogni dove si sente dire che bisogna innovare e digitalizzare, a leggere questi dati parrebbe che le imprese lucane stiano imboccando la strada giusta. Tuttavia le digitalizzazione del mondo, benché impetuosa e piena di meraviglie, non può diventare una fede religiosa, perché tutte le fedi si fondano sull’indebolimento del senso critico, anticamera del totalitarismo ideologico. Io non sto assolutamente negando l’importanza di internet nelle nostre vite – anche perché due povere braccia non lo fermerebbero mai, un fiume; però vorrei poter continuare a discutere laicamente dei tanti lati oscuri di questa digitalizzazione, dall’alienante virtualità dei rapporti umani alla morte di tanti esercizi commerciali sul territorio, dalla pirateria al vertiginoso arricchimento di poche società (da Facebook ad Amazon) fino al tema drammatico del “deep web”, una sorta di inferno telematico dove si aggirano trafficanti di droga, pedofili, psicopatici. Non si tratta di essere nostalgici – anche se la nostalgia è un diritto importantissimo – ma di chiedersi, per esempio, che fine faranno tante arti e tanti saperi della nostra terra – e penso ai pastori, ai falegnami, ai fabbri, ai potatori, ai boscaioli, agli scalpellini, alle sarte, ai librai, ecc. Se tutti i commerci avverranno virtualmente, cosa diventeranno i luoghi concreti, i negozi, i capannoni, le strade? Ecco, nel complimentarmi con tutte queste nuove imprese lucane, ribadisco che non ho nessuna intenzione di perdere il diritto di pormi delle domande anche sulla ormai irreversibile digitalizzazione delle nostre vite.

diconsoli@lecronache.info

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com