Le Cronache Lucane

CANCELLARA, IL SINDACO COL TECNICO AGLI ALLOGGI ATER

Genzano: «i cittadini mi hanno raccontato di oltre 20 anni senza manutenzione straordinaria e lavori»

«Avevamo preso un impegno importante, attenzionare tutte le problematiche relative alle case popolari» asserisce il Sindaco di Cancellara, Franco Genzano, nel giorno del primo sopralluogo esterno alla struttura abitativa con il tecnico di ATER-Potenza.

«Dopo oltre 20 anni di richieste e promesse disattese, cercheremo di invertire sensibilmente la rotta– incalza Genzano- Per noi la parola data è un impegno imprescindibile».

Raggiunto telefonicamente, il primo cittadino entra nei dettagli dell’annosa questione: «Si tratta di 12 alloggi Ater, su terreno comunale. Queste famiglie mi hanno raccontato di oltre 20 anni senza manutenzione straordinaria, attenzioni o cure da parte dell’Ente proprietario degli appartamenti. Con l’Ufficio Tecnico abbiamo effettivamente verificato i problemi che ci hanno elencato: il tetto, le canne fumarie, le grondaie, piuttosto che l’esterno dei balconi, ed in effetti ci sono dei danni. Ci siamo fermati alla situazione esterna proprio per fare un passo alla volta».

Il primo cittadino si era mobilitato già ad inizio 2020, e prosegue, «mi sono proiettato subito verso Ater Potenza, fermo restando che mi ero interfacciato anche con il Consigliere regionale Tommaso Coviello, il quale con grande disponibilità mi ha garantito di attenzionare la problematica Ater sul territorio provinciale per poter aver finalmente una collaborazione attiva e fattiva -spiega il Sindaco- certo è che ad oggi, con queste condizioni, è impossibile pensare ad un riscatto degli alloggi da parte dei proprietari, perché spenderebbero più per risanare la condizione condominiale che per il resto. Ecco perché è indispensabile che Ater intervenga. Dopo il primo ed il secondo sollecito, è finalmente arrivato il Tecnico –prosegue il primo cittadino- con il quale abbiamo constatato anche un’altra circostanza, meno tecnica, e più “umana”: la gratitudine. A volte basta poco. Queste famiglie per la prima volta hanno visto una persona interessarsi, chiedere, fotografare, andare a verificare la loro situazione».

In questo sopralluogo sono stati quindi appurati gli aspetti più urgenti e, nell’ipotesi, fattibili, anche in virtù del periodo invernale che non permette grossi lavori, «tramite il rapporto che verrà riportato ai vertici Ater ed alla Commissione, –si avvia a concludere Genzano- si verificherà se si potranno effettuare manutenzioni coi fondi eventualmente disponibili. Ciò che ho fatto presente al Tecnico incaricato è che il dialogo con i cittadini è fondamentale, ascoltare le problematiche e mostrare la presenza sul territorio, rende diversa anche la percezione dell’Ente. Spero davvero ci sia un cambio di rotta. Ritengo che tutti i cittadini debbano ricevere l’attenzione e l’impegno delle Istituzioni, a maggior ragione chi ha più necessità».

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti