Le Cronache Lucane

DISCORDIA SULLA SCUOLA DI POSSIDENTE

Per Summa «Manca la politica di programmazione», per Mecca e Novelli «impegno mantenuto e investimento sul futuro»

La Scuola primaria di Possidente, frazione di Avigliano, a poche ore dal taglio del nastro, già diventa pomo della discordia. Sul piatto della bilancia ci sono da un lato “contrarietà”, dall’altro “soddisfazione”; ma andiamo nell’ordine.

Angelo Summa, capogruppo consiliare di “Per Avigliano 2025” asserisce in merito: «Con molta amarezza apprendiamo che l’amministrazione comunale di Avigliano, con lo spostamento di quattro classi della scuola elementare di Possidente precedentemente ubicate nel plesso scolastico di Lagopesole, non ha dato seguito al progetto della nuova scuola di Possidente approvato con delibera di Luglio 2020 dalla precedente amministrazione, mettendo così a rischio il finanziamento di 750.000 euro della Regione Basilicata – e prosegue- I locali utilizzati erano stati in precedenza ritenuti non idonei da comitati civici locali a causa della  presenza di alcune infiltrazioni di muffa e di scale di emergenza non agibili.

Manca, in sostanza – sottolinea Summa – una seria politica di programmazione delle scuole e dei bacini d’utenza. Senza una seria progettazione, e con il consenso immediato come unico obiettivo dell’azione politico-amministrativa, il rischio è quello di navigare a vista, penalizzando il futuro dell’intera comunità.

Noi continueremo a perseguire lo studio e la progettazione di grandi obiettivi per le nostre scuole e i nostri ragazzi, avviando un confronto proprio sulla scuola nei prossimi giorni. Visto il cambiamento di obiettivo – conclude il Capogruppo- ci appelleremo alla Regione affinché possa salvaguardare il finanziamento messo a rischio dalla incapacità gestionale dell’attuale amministrazione».

Dall’altro lato invece, c’è la soddisfazione del Sindaco Giuseppe Mecca e della Dirigente scolastica.

Il Primo cittadino difatti, all’indomani del taglio del nastro, dichiara con orgoglio: «la Scuola Primaria torna in classe a Possidente. Avevamo assunto un impegno con questa comunità e lo abbiamo mantenuto –prosegue Mecca– un grazie di cuore va a tutte le persone che hanno lavorato a questo, la Dirigente Scolastica Daniela Novelli, il personale della scuola e l’amministrazione tutta».

All’inaugurazione con le insegnanti e il Sindaco, la Dirigente Novelli spiega: «è un risultato importante, che premia l’idea progettuale dell’ingegner Maria Teresa D’Amore, responsabile della sicurezza dell’Istituto. Questo intervento di edilizia scolastica, realizzato grazie alla collaborazione e al sostegno finanziario del Comune, assume un significato di rilievo per tutti: si tratta di un investimento sul futuro dei cittadini più giovani, sulla crescita educativa, sulla possibilità di esercitare il diritto costituzionale all’istruzione in spazi sicuri ed accoglienti e soprattutto rafforza il legame tra la frazione e le istituzioni, agevolando anche i genitori nella gestione degli impegni familiari.

Un augurio ai nostri alunni della scuola primaria di Possidente e alle loro famiglie –conclude la Dirigente- affinché i nuovi spazi per loro appositamente creati siano un luogo di crescita sociale e culturale».

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com