Le Cronache Lucane

LA VERTENZA AUCHAN A MELFI


Avrebbe del grottesco se non fosse così drammatica la vertenza dei dipendenti Auchan. Si tratta di 127 famiglie lucane che rischiano di rimanere senza uno stipendio fisso. Tre sono le date da ricordare: marzo e aprile 2020 quando inizia il Lockdown e’ la prima.
Nello stabilimento Auchan di San Nicola di Melfi non c’è un attimo di tregua con turni anche doppi per garantire lo smistamento della merce.
Poi a maggio 2019 la seconda data importante.
Conad decide di acquisire la rete Auchan ma non anche la logistica o perlomeno non decide di acquistare anche lo stabilimento di Melfi. Cosi le commesse iniziano a venire meno. Ad agosto 2020 abbiamo la terza data decisiva in questa vertenza. I dipendenti capiscono che qualcosa non va e sono in fibrillazione. Le maestranze in sciopero vengono bloccate da un legale della Conad che chiede a tutti di rientrare al lavoro.
Ovviamente c’era da smaltire le ultime commesse altrimenti avrebbero perso tutti quel posto di lavoro. Responsabilmente gli operai lucani tornano al lavoro ma col risultato che oggi i magazzini sono vuoti e non c’è più lavoro.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti