Le Cronache Lucane

VIVRE SA VIE

Tacco&Spillo

C’è una bella espressione francese che meglio di altre riesce forse a darci la misura dell’istinto suicida che ormai serpeggia nel centrodestra in versione governativa, spingendolo verso una crisi politica e di legalità irreversibile. Vivre sa vie, infatti, significa vivere la vita a proprio modo e secondo le proprie convinzioni, da cui, ben inteso, spesso non se ne esce affatto migliorati. Ora se potessimo rappresentare il sottobosco velato e divisorio d’illazioni e di commenti con cui assessori e consiglieri dello stesso campo politico di appartenenza e persino dello stesso partito si fronteggiano, l’un contro l’altro, per contendersi ogni minimo resto di potere, di certo non basterebbero pagine e pagine di cattivi esempi e di certificata immoralità. In una cartografia mai segreta, ma piuttosto vantata, Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia danno prova del peggio, organizzandosi in tribù politiche, costruendo veti e pretese di leadership anche personali in un quadro sempre più sconfortante che lascia al palo la Basilicata e la sua ambizione di futuro. Così mentre incursori, gaffeur e lealisti autocelebrano le loro magnifiche sorti valga almeno quello che saggiamente ha scritto Paul Valéry secondo cui:“la realtà è sempre all’opposizione”.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com