Le Cronache Lucane

CCIAA DELLA BASILICATA: CRESCERE IN DIGITALE”, 3^ EDIZIONE

“47 giovani lucani si formano per trasformare le competenze digitali acquisite online in opportunità di lavoro”

E’ ripartito “Crescere in Digitale”, il progetto promosso da Anpal e dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, realizzato in partnership con Unioncamere e Google, in collaborazione con gli Enti camerali, per diffondere le competenze digitali tra i giovani e avvicinare al web le imprese italiane.

La Camera di Commercio della Basilicata è fin da subito tra i protagonisti della terza edizione, la prima post-pandemia, con una giornata di formazione specialistica di gruppo che si è tenuta questa mattina, in modalità on line. Vi hanno preso parte 47 Neet lucani (che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi formativi) aderenti a Garanzia giovani, che hanno già sostenuto una formazione online di 50 ore, con esempi pratici e casi di studio su tutti gli aspetti digitali per le imprese.

Nelle prossime settimane seguirà un laboratorio di formazione individuale con la fase di matching, per entrare in contatto con le imprese del territorio per l’avvio di tirocini formativi, della durata di 6 mesi, rimborsati con 500 euro mensili.

Il progetto è finanziato fino al 2022 e già nelle scorse edizioni la Cciaa della Basilicata aveva favorito numerosi tirocini, con alcuni giovani che hanno utilizzato questa prima porta di accesso per sottoscrivere con le aziende dei contratti di assunzione. La Camera di Commercio a fine 2019 si era resa protagonista anche di un’iniziativa particolare, unica in Italia, sottoscrivendo con l’Asp (l’Azienda Sanitaria Locale di Potenza) un protocollo di intesa che mira a favorire l’inserimento di coloro che, in questo momento, non sono coinvolti nel tessuto sociale per problematiche inerenti al disagio sociale.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com