Le Cronache Lucane

CALVELLO, CONTRIBUTO PER TAMPONE A CHI RIENTRA PER LE FESTE

Falvella fa il punto della situazione attuale, tra contagi, 940 tamponi effettuati e rientri per Natale

Il sindaco di Calvello, Maria Anna Falvella, aggiorna sulla situazione contagi a fronte degli esiti dei tamponi effettuati e su qualche riflessione riguardo la campagna di screening:
La task Force ha comunicato una positività ma in piattaforma non è visibile in quanto è riferita ad una persona stabilmente domiciliata a Potenza che non vediamo. Non è conteggiata nei numeri allegati.
Per quanto concerne gli esiti dei tamponi: 5 positivi (2 conferme di persone già positive al molecolare prima del 25 novembre e 3 conferme degli 8 tamponi rapidi da screening), 10 negativi (2 guariti, 5 degli 8 tamponi rapidi da screening, 3 contatti stretti in attesa di tampone )
Dunque ad ora abbiamo 50 calvellesi positivi in isolamento a Calvello, 4 (+1) domiciliati fuori Calvello e 24 guariti dal 1 novembre. I decessi restano a 4
A seguito delle positività registrate con lo screening (e confermate dai tamponi molecolari) abbiamo ripetuto 5 tamponi rapidi a persone venute in contatto con i positivi e di questi 1 è risultato positivo per cui siamo in attesa di molecolare”.
Le statistiche finali sulla campagna di screening invece ci dicono che sono stati “eseguiti circa 940 tamponi finali (cui si aggiungo poco meno di 20 ripetuti), di questi 866 su cittadini residenti e 74 su cittadini non residenti a Calvello (lavoratori, domiciliati, parenti stretti che si trovano di frequente in paese)
Su 811 nuclei familiari di Calvello, poco più del 50% ha avuto almeno 1 componente che si è sottoposto a screening (la percentuale sale a 60% se consideriamo i tamponi molecolari effettuati sui nuclei in quarantena).
246- con 100% dei componenti che ha partecipato allo screening;
193- con almeno 1 componente del nucleo che ha partecipato allo screening; 372- con nessun componente che abbia partecipato allo screening (ma di questi 32 erano nuclei in quarantena al 29 nov).
Su poco più di 1.800 persone la percentuale di residenti che ha aderito allo screening è pari al 47% (sale al 56% se consideriamo le persone in quarantena di cui abbiamo informazioni e che non potevano aderire). La distribuzione per fasce di età è la seguente:
sotto i 2 anni: % di screening = 4.7%;
In età scolastica solo il 41% dei ragazzi si è sottoposto a screening e questo non è affatto un buon segnale considerando l’ansia per la ripresa della scuola e che il target dovrebbe essere molto monitorato 
Per la fascia di universitari o giovani lavoratori ha aderito il 49% della popolazione. È certamente un dato su cui riflettere e su cui lavorare con campagne di sensibilizzazione, ma non è male considerando i fuori sede;
Per gli adulti la percentuale sale al 55% e sicuramente è più alta considerando le persone in quarantena;
Sugli over 70, che sono certamente più a rischio per la salute ma si spera siano meno esposti nelle uscite, la percentuale di adesione è stata del 32%.
Ma la Sindaca riporta ancora alcune informazioni:
Per i ragazzi e i lavoratori di rientro a Calvello per le festività natalizie la Giunta ha oggi approvato una contribuzione del 50% (per max 50€) della spesa per tampone rapido naso farigeo o molecolare da EFFETTUARE AL MASSIMO 7 GIORNI PRIMA DELL’ARRIVO A CALVELLO”.
Per ottenere il rimborso questi cittadini dovranno: “Compilare on line la domanda di rimborso del tampone rapido o molecolare (da eseguire max 7 giorni prima dell’arrivo a Calvello), chiamare la Protezione Civile (3453652371) per prenotare un tampone rapido da eseguire a Calvello tra 10 e 14 giorni dopo tampone rimborsato (o prima di ripartire se si ritorna al domicilio prima del 10 giorno);
Il giorno della prenotazione del tampone presso sede de La Carezza portare: copia esito tampone da rimborsare, copia della fattura pagata e firmare scheda consenso.
Siamo sulla buona strada per uscire da questa emergenza e non possiamo permetterci altre ondateincalza Falvella- Quindi evitiamo assembramenti, riuniamoci solo con il ristretto nucleo familiare e proteggiamo i nostri cari e noi stessi effettuando i tamponi prima e dopo il viaggio!
Con responsabilità e impegno potremo vivere un Natale sobrio ma senza gravi ripercussioni”
Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com