Le Cronache Lucane

MERRA, TRA RECOVERY FUND E SEMPLIFICAZIONI, L’EDILIZIA NON SI FERMERÀ

L’assessore regionale alle Infrastrutture illustra gli effetti favorevoli che scaturiscono dall’applicazione delle nuove normative di settore

“Quella dell’edilizia e delle infrastrutture è l’unica industria che durante l’emergenza Covid non si sta fermando. Recependo prontamente il Decreto Semplificazioni sono evidenti i riscontri positivi sul territorio dovuti ad un nuovo approccio al mondo delle autorizzazioni sismiche, che vengono evase, come previsto dalla normativa sulle semplificazioni, in 30 giorni, dopo i quali interviene il silenzio-assenso”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Donatella Merra, nel commentare con soddisfazione i passi in avanti compiuti nell’ambito di un processo, ormai ben avviato, di snellimento e velocizzazione dei procedimenti amministrativi riguardanti le pratiche sismiche.

“Tutto questo – ha proseguito l’esponente della giunta lucana – ha consentito inoltre la realizzazione di un ordine di priorità fra le opere soggette ad autorizzazione, in modo tale che quelle più complesse e strategiche non vadano in silenzio-assenso ma vengano adeguatamente monitorate in quanto – ha concluso Merra – richiedono la giusta attenzione”.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com