Le Cronache Lucane

“APPIEDATI” DI NUOVO GLI OPERAI FCA

Ferrone: “E’ una situazione ormai insostenibile, torniamo a fare appello alle Istituzioni regionali”

Scene che si ripetono quelle che riportiamo ai lettori di Cronache e disagi che si perpetuano invece, per chi vive la problematica del trasporto da e per il luogo di lavoro.

Torniamo a parlare dei lavoratori pendolari della FCA di Melfi, che ci inviano nuove immagini, del pullman in panne.

“Si tratta dello stesso autobus di lunedì 2 novembre – ci spiega Ferrone, Assessore alle infrastrutture del Comune di Bella, raggiunto telefonicamente- in quei giorni, dopo il guasto, il pullman fu sostituito con un altro anche in peggiori condizioni, ma poi siamo tornati a quello di prima, ed oggi, all’uscita dal turno, a poca distanza dallo stabilimento il mezzo si è fermato nuovamente. E’ una situazione ormai insostenibile: questi lavoratori subiscono disagi nel trasporto, che non sono lievi: ogni ora persa è un ora meno a casa con i propri cari, tempo organizzato per altri servizi che viene meno, stanchezza che si accumula, insomma, oltre al disagio immediato, sul posto, come effetto domino si complica anche il resto della giornata” asserisce l’Assessore che ci spiega anche “oggi questi lavoratori, sono stati costretti a prendere un altro pullman che li ha portati a Melfi e da lì hanno preso il sostitutivo per tornare a casa”. 

“Ancora una volta ci troviamo a dover richiamare l’attenzione delle Isitituzioni Regionali, il Presidente della Provincia Guarino, l’Assessore Merra, il Prefetto Vardè, perché così non si può andare più avanti. Capiamo che possa capitare di rado, sono pur sempre “macchine”, ma così è vergognoso” conclude Ferrone, che non accenna a retrocedere nella battaglia ormai iniziata per la risoluzione della questione.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com