Le Cronache Lucane

GLI “AUTOBUS OBSOLETI” DEI LAVORATORI FCA

Ferrone: «Ho verificato di persona le condizioni drammatiche; spifferi, sedili staccati, porte che non si chiudono bene»


Che la situazione dei lavoratori FCA sia davvero difficile, aggravata poi dall’emergenza sanitaria, ne abbiamo più volte discusso sulle colonne di Cronache. Questa volta da Bella ci arrivano le fotografie delle condizioni di un autobus, che vi mostriamo.

A raccontarci di più, l’Assessore alle infrastrutture del Comune, Carmine Ferrone: «gli operai mi hanno chiamato per dirmi che da due giorni hanno cambiato l’autobus della ditta Moretti. Praticamente però questo mezzo è più obsoleto del precedente. C’è una porta posteriore che non si chiude, spifferi dai vetri per mancanza di guarnizioni, insomma la situazione è tragica» ci comunica a seguito del sopralluogo all’arrivo del pullman alla fermata.

«I lavoratori FCA sono sicuramente tra i più discussi e anche più penalizzati. È una situazione veramente drammatica adesso che si convive anche con l’emergenza Covid. La situazione del trasporto FCA diventa sempre più tragica. Un problema che persiste da anni, quello degli autobus obsoleti. Ieri pomeriggio mi hanno contattato gli operai e all’arrivo del pullman ho verificato di persona le loro lamentele. Come accennavo poc’anzi, vi sono spifferi dai vetri, porte che non si chiudono bene, sedili smontati non funzionanti, “pulizia” … è arrivata l’ora che la Regione Basilicata intervenga con celerità per la risoluzione del problema. Non possono essere sempre i lavoratori a pagare le conseguenze di una mala o inesistente gestione. Se il problema persiste saremo costretti alla mobilitazione. Aggiungo infine – conclude l’Assessore– che Bella è uno dei pochi paesi a non avere la corsa rapida per gli operai FCA».

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com