Le Cronache Lucane

ELEZIONI A MATERA, CENTRODESTRA SU SASSONE

Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Cambiamo uniti sul candidato, tante le civiche, assente solo il centro sinistra

Il centrodestra unito, il centrosinistra ancora in alto mare: potrebbe essere questo a grandi linee il riassunto dell’attuale competizione elettorale a Matera. Senza dimenticare le tante civiche che, in larga misura autonome, sono la vera alternativa alle soluzioni poitiche nazionali su vasta scala. Ieri, in questo senso, è successo di tutto: candidature ritirate e annunciate, nuove alleanze politiche e conferenze stampa-trionfo dell’unità politica.

Il materano Michele Plati, in una nota a sua firma, ha ritirato la sua disponibilità alla candidatura a sindaco di Matera per la coalizione di centrosinistra. «Ho fatto dell’integrazione e dell’inclusione – ha dichiarato Plati – il mio lavoro e la mia passione. Sono stato sollecitato a mettere la mia esperienza a disposizione di un progetto ambizioso che avviasse un processo di riforma e di rinnovamento della politica materana senza pregiudizi né preclusioni. Continuo a ritenere che questo obiettivo sia fondamentale per porre le basi di un nuovo ciclo politico e amministrativo e che la chiave di volta sia nella collaborazione tra le forze civiche locali organizzate con percorsi strutturati capaci di elaborare programmi articolati in favore della città ed i partiti, che pur nella loro crisi, costituiscono un presidio di democrazia di cui non si può fare a meno. Credo sia l’unica possibilità per aggregare nuove energie nell’impegno per la cosa pubblica ». «Ritengo – ha dichiarato Plati – che questa collaborazione possa attuarsi realizzando forme di coalizione più inclusiva. Per questa ragione ho deciso di agevolare tale processo anche senza la mia candidatura a Sindaco di Matera. Continuerò ad occuparmi del bene comune, perché è il mio mestiere, il mio modo di essere, la mia vita. Continuerò a farlo, con tanti amici che sono i compagni di strada di una storia che cammina. Voglio anche augurare i miei migliori in bocca al lupo a chi vorrà farsi carico della necessaria coesione della nostra comunità in modo generoso e senza interessi personali. Da cittadino non posso che sperare che si realizzino i sogni e le speranze delle donne e degli uomini della nostra città».

Giovanni Schiuma, docente all’Università degli Studi di Basilicata, è il candidato sindaco di Matera per una coalizione di liste civiche e partiti che nei prossimi giorni presenteranno il loro programma politico e le liste dei candidati. Nel 2015, durante la prima giunta De Ruggieri, ha ricoperto il ruolo di vicesindaco e assessore alla Pianificazione strategica. Schiuma ha dichiarato che Matera «ha bisogno di consolidare e rilanciare il suo ruolo e la sua crescita. Per questo, la competizione elettorale deve essere l’opportunità per affermare l’amore per la nostra città che ha radici antiche. Da molti mesi spinto dal senso di appartenenza alla nostra comunita’ mi sono proposto per un nuovo progetto cittadino e tale disponibilità ha trovato larghe eauretovoli convergenze. Questo ha rafforzato in me il convincimento di pormi al servizio della Città con la mia candidatura a sindaco di Matera, auspicando un’ampia convergenza delle migliori forze».

Ieri il candidato unitario del centrodestra Sassone, protagonista di una conferenza, non solo si è presentato all’elettorato ma, al contempo, ha raccolto anche nuove adesioni politiche al proprio programma, emerse proprio durante la conferenza. La formazione politica “Cambiamo” concepita dal governatore della Liguria Giovanni Toti e che a Matera fa riferimento all’imprenditore materano Nicola Benedetto sosterrà la candidatura a sindaco di Matera di Rocco Sassone. E’ quanto emerso ieri mattina in occasione della prima conferenza convocata da Rocco Sassone all’hotel San Domenico per illustrare le linee guida del suo programma in vista delle elezioni comunali di Matera dopo l’investitura ricevuta da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia all’hotel Nazionale nella tarda mattinata di lunedì 10 agosto. Al tavolo con il candidato sindaco Rocco Sassone sono intervenuti il deputato Michele Casino, i consiglieri comunali Piergiorgio Quarto, Giovanni Vizziello e Pasquale Cariello e il coordinatore provinciale di Idea-Cambiamo Franco Pantone, che ha sancito con la sua presenza l’accordo raggiunto tra Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia con Cambiamo per rafforzare la squadra di centrodestra che scenderà in campo per la campagna elettorale delle prossime amministrative nella città di Matera. Queste le parole di Rocco Sassone: «Matera, sempre insieme. E’ un progetto nuovo e coraggioso, serio e ambizioso, concreto e pragmatico come chi vi parla in quanto nasce dalla precisa e unitaria volontà delle forze politiche di candidare a sindaco di Matera una persona, il sottoscritto, avulso da ogni appartenenza politica e partitica, una persona che con il lavoro, il sacrificio e il grande supporto ricevuto dalla famiglia è riuscito a dimostrare tangibilmente che anche dal Sud è possibile emergere per competenza, capacità, merito e determinazione Il nostro, Matera sempre insieme. E’ un progetto aperto e scalabile in quanto sarà aperto a chiunque sposi incondizionatamente i nostri principi e scalabile in quanto si alimenterà anche delle idee di chi vuole contribuire. Non è un pacchetto preconfezionato! » ha concluso Sassone.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti