Le Cronache Lucane

PIGNOLA, BECCATO CON PISTOLA E PUGNALI

I Carabinieri intervenuti per una lite domestica hanno scoperto le armi clandestine: arrestato 47enne

I Carabinieri della Stazione di Pignola hanno arrestato in flagranza di reato un 47enne del luogo, responsabile di detenzione di un’arma clandestina da sparo e di due armi bianche.

Nel dettaglio, i militari, a seguito di segnalazione pervenuta al 112, sono intervenuti alle prime luci del mattino presso l’abitazione dell’uomo, in quanto erano stati segnalati degli schiamazzi all’interno dello stabile, verosimilmente causati da una lite domestica.

Una volta giunti, gli operanti hanno appurato la fondatezza della notizia, tanto da accertare che poco prima si era innescato un litigio tra i due coniugi.

Intervenuti nell’abitazione, i militari, opportunamente, hanno deciso di approfondire le verifiche, eseguendo una perquisizione nella ricerca di eventuali armi ivi detenute.

Il proposito degli operanti è risultato essere fondato, difatti, all’interno di un mobile contenuto nella camera da letto del soggetto, è stata rinvenuta e sequestrata una pistola “clandestina”, del tipo revolver, calibro 32, di fabbricazione americana, funzionante, priva di matricola.

Oltre all’arma, sono stati trovati un coltello a scatto ed un pugnale, della lunghezza di 33 e 50 centimetri, anch’essi sequestrati.

Al compimento degli accertamenti, il 47enne è stato arrestato perché trovato in possesso dell’arma “clandestina” ed allo stesso tempo è stato deferito in stato di libertà All’Autorità Giudiziaria poiché aveva nella disponibilità anche le due citate armi bianche.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com