Le Cronache Lucane

CAOS TPL, A POTENZA L’OPPOSIZIONE ATTACCA

Il Tar Basilicata annulla la proroga sul trasporto pubblico, interrogazione dei consiglieri comunali di centro sinistra

Dopo l’annullamento da parte del Tar Basilicata della proroga dei contratti di gestione dei trasporti pubblici locali, per le due province lucane, sono intervenuti sul punto anche un gruppo di consiglieri di opposizione del Comune di Potenza. A margine della sentenza del Tar – si legge nel comunicato emanato -, in merito all’annullamento della proroga dei contratti di gestione del trasporto pubblico, è necessario intervenire immediatamente. Il centrodestra in tema di gestione dei trasporti ha commesso un altro errore che riguarda uno dei servizi pubblici più importanti del nostro territorio, i contratti non potevano essere prorogati e bisognava fare scelte diverse, caratterizzate da maggiore chiarezza, tempestività e competenza.

Si tratta di un servizio di prima necessità anche per il capoluogo di regione nonché un servizio inderogabile di pubblica utilità, è obbligatorio pensare a scongiurare una crisi occupazionale che potrà riguardare anche i lavoratori del sistema di trasporto pubblico della nostra città.

Non vogliamo nemmeno immaginare il capoluogo sprovvisto di trasporto pubblico – hanno concluso – soprattutto nell’ottica di una non lontana ripresa delle ordinarie attività didattiche a settembre e dell’intensificazione delle attività lavorative al termine delle ferie estive.

Richieste dunque al sindaco Guarente, anche in qualità di titolare della delega alla mobilità, spiegazioni sul modo in cui intende l’amministrazione porre rimedio a questa situazione critica.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com