Le Cronache Lucane

POLICORO: SPIAGGE LIBERE INADATTE AI DISABILI

I cittadini sui social lamentano la mancanza di attrezzature


L’estate ha ormai preso piede e anche nella città di Policoro, la gente ha iniziato a recarsi al mare e le varie attività situate presso i lidi della città hanno iniziato ad accogliere i turisti osservando le consuete norme di comportamento legate all’ancor viva emergenza in corso.
Purtroppo però si registrano ancora delle situazioni che non sono state prese in considerazione dal Comune, come la mancanza di attrezzature adeguate che possano permettere ai disabili di accedere alla battigia. Alcuni cittadini, hanno deciso allora di lamentare la situazione sui social, in quanto, « non è possibile che noi, genitori di ragazzi disabili – dichiara una cittadina – dobbiamo avere tanti disagi per poter permettere ai nostri figli di recarsi al mare, non vi sono passerelle sulle spiagge libere, e siamo a luglio». Un altro cittadino ha commentato poi in sua risposta: « Se volete, potete venire a Scanzano, il Comune infatti fornisce ai disabili delle sedie per poter accedere alla battigia».
Poco tempo fa, il Consigliere di Forza Italia Gianluca Modarelli, aveva inoltrato al Sindaco una richiesta in forma scritta, trattata peraltro anche dalle nostre colonne, per «provvedere alla messa in opera di passerelle nelle spiagge libere in modo da permettere ai disabili di accedere alla battigia – ha affermato Modarelli – in quanto assicurare la fruibilità delle spiagge risulta un esempio di rispetto per la persona umana oltre che sinonimo di civiltà». Purtroppo però, questa richiesta non è ancora confluita in un’azione concreta dell’Amministrazione Comunale.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com