Le Cronache Lucane

IL WEDDING LUCANO IN PROTESTA

Le parole della professionista del settore Pepe davanti la Regione: «Siamo sull’orlo del fallimento, il 2020 sarà per noi a fatturato zero»

Gli artisti lucani del matrimonio in agitazione: il gruppo di aziende lucane operanti nell’ambito del “wedding planning”, tutte aderenti al comitato spontaneo “Professione Wedding Basilicata”, si sono ritrovate dinanzi la Regione Basilicata per inscenare una forma di protesta “atipica”. Una delegazione composta da decine di rappresentanti dell’ensemble di atelier, fotografi, fioristi e proprietari di attività di ristorazione, hanno non solo consegnato le chiavi dei propri esercizi commerciali, ma hanno fatto di più: alcuni, armati di forbici, hanno tagliuzzato e ridotto in brandelli un abito da sposa. Un gesto simbolico, ma fortissimo: «siamo a pezzi». Ad ascoltarli il consigliere regionale di Forza Italia, Gerardo Bellettieri, ed il sindaco del capoluogo, Mario Guarente.
Ai nostri microfoni, la professionista del settore Luciana Pepe, membro del gruppo “Professione Wedding Basilicata”.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com