Le Cronache Lucane

DOPO I MAFIOSI, PURE BASENTINI “TORNA A CASA”

All’ex Pm Antimafia tocca la stessa sorte dei boss mafiosi che ha lasciato andare a casa: il potentino sì è dovuto dimettere da capo del Dap

Il Capo DAP Francesco Basentini si è dimesso.

La notizia è confermata. Basentini ha presentato ieri le dimissioni da Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

Le dimissioni arrivano dopo gli scandali, raccontati anche attraverso questo giornale,  che hanno visto tornare a casa capi mafia dal carcere duro, come – solo per esempio- il boss Zagaria o quello che da Melfi e’ stato mandato direttamente nella sua abitazione a Corleone. Secondo le accuse rivolte a Basentini, anche a muso duro, da certa parte di opinione pubblica, la cattiva organizzazione e la mancata comunicazione ai Tribunali di Sorveglianza di dati essenziali avrebbero cagionato questi corto circuito.

Clicca qui per approfondire

Secondo notizie ufficiose (non confermate) sembrerebbe che la scelta del Ministro Bonafede sul successore di Basentini potrebbe ricadere su Nino Di Matteo, e la nomina di Roberto Tartaglia (molto vicino a Di Matteo)  come vice, sarebbe stata propedeutica all’arrivo del Magistrato siciliano.

In alternativa, circolano anche i nomi di Giovanni Melillo, ex capo di gabinetto del Ministro Orlando e di Catello Maresca, PM antimafia napoletano.

Probabilmente, già nei prossimi giorni ci potrebbe essere la designazione del nuovo Capo DAP.

FONTE: https://www.poliziapenitenziaria.it

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com