Le Cronache Lucane

NEGOZI CHIUSI A PASQUA

La Regione ha emanato una nuova ordinanza per l’emergenza: saracinesche chiuse il 12 e il 13 aprile

Nuove e ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 sono state emanate dalla Regione Basilicata. È stata infatti decisa la chiusura al pubblico degli esercizi commerciali nei giorni 12 (Santa Pasqua) e 13 aprile (Lunedì dell’Angelo) 2020. Oltre ai servizi non essenziali, saranno chiuse anche le «attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, ad esclusione delle edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie». La Regione sottolinea anche che «sono consentite le vendite a mezzo ordinazione tramite e-commerce e telefono, con consegna a domicilio del cliente, fermo restando in ogni caso che sia garantita la distanza interpersonale all’atto della consegna e il rispetto delle norme igienico-sanitarie per il confezionamento dei generi alimentari». Le disposizioni della presente ordinanza hanno decorrenza immediata.

Le Cronache Lucane