Le Cronache Lucane
BasilicataCronaca

POTENZA,AGGRESSIONE FOLLE DI PUSHER SENEGALESE

Follia violenta, quasi omicida, in stazione. Protagonista un migrante senegalese, 25enne, che ha aggredito con una spranga di ferro gli agenti della Polizia ferroviaria. E’ successo in mattinata a Potenza, precisamente alla Stazione Superiore di Santa Maria. Gli agenti nel corso dell’ordinaria attività di controllo avevano notato la forzatura e il danneggiamento della porta di accesso alla sala d’attesa. Entrati, all’interno hanno nell’immediato riscontrato la presenza di un uomo, che nervoso e insofferente per il controllo degli agenti, minacciosamente brandiva una spranga di ferro. L’apice della tensione, quando il 25enne del Senegal ha compreso che la Polizia ferroviaria aveva chiesto rinforzi alla Questura di Potenza. Compresa la situazione, il migrante ha cercato la fuga ad ogni costo, lanciandosi così contro gli agenti della polizia ferroviaria impugnando la spranga di ferro. I due agenti, però, hanno resistito all’aggressione e il successivo pronto intervento di due Volanti della Questura ha consentito di evitare ulteriori e gravi conseguenze. L’aggressore si è arreso solo dopo essere stato bloccato e reso inoffensivo. Il venticinquenne cittadino straniero, originario del Senegal, senza fissa dimora, destinatario di un provvedimento di espulsione, con numerosi precedenti specifici, nonché in materia di armi e stupefacenti, è stato condotto alla locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Contentuti protetti