Le Cronache Lucane

MONETTA: «PIANO INTERCOMUNALE ALTO BASENTO»

In 20 comuni, lo sportello telefonico avrà assistenti sociali, educatrici e psicologhe

È partito nell’ambito socio-territoriale “Alto Basento”, il piano intercomunale dei Servizi sociali e socio-sanitari per l’emergenza “Coronavirus 2020. Tu resta a casa, noi ti ascoltiamo!”. Si tratta di uno sportello di ascolto telefonico sociale, psicologico ed educativo di cui Pietragalla è Comune capofila. «A prendervi parte solo personale qualificato: Assistenti sociali, Psicologhe ed Educatrici, assunte con il PON Inclusione, per dare sostegno a chi è in difficoltà in questo periodo emergenziale» spiega Rocco Monetta, coordinatore dell’Ufficio di piano che prosegue, «sono impegnate in questo lavoro di sportello 6 assistenti sociali, 3 educatrici e 4 psicologi. I comuni dell’ambito sono i seguenti: Abriola, Acerenza, Albano di Lucania, Anzi, Brindisi Montagna, Calvello, Campomaggiore, Cancellara, Castelmezzano, Filiano, Laurenzana, Oppido Lucano, Pietrapertosa, Pignola, San Chirico Nuovo, Tolve, Trivigno, Vaglio Basilicata. Ogni Comune -entra nel dettaglio il coordinatore Monetta- ha tutta l’equipe al completo, e ognuno lavora su più comuni. Inoltre ogni Comune ha la sua locandina personalizzata e gli utenti possono rivolgersi ai numeri di telefono dedicati, per gli appuntamenti».  Un servizio importante, in un momento di difficile situazione a livello non solo regionale.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com