Le Cronache Lucane

L’Europa tende la mano all’Italia. Dombrovskis: supporteremo il paese con ogni mezzo

La Commissione europea intende reagire all’emergenza coronavirus aprendo a una serie di interventi a favore delle imprese, tra cui “ampi margini” per aiutarle con liquidità ma anche possibili “compensazioni di danni”, in base alle “circostanze eccezionali” previste dai Trattati europei

L’Europa tende la mano all’Italia annichilita dall’emergenza coronavirus.

Le autorità italiane hanno preso “misure coraggiose” per far fronte all’ermegenza coronavirus ed è “meglio prenderle adesso che aspettare”, ha affermato il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis: “supporteremo l’Italia con ogni mezzo a nostra disposizione”

La Commissione europea intende reagire all’emergenza coronavirus aprendo a una serie di interventi a favore delle imprese, tra cui “ampi margini” per aiutarle con liquidità ma anche possibili “compensazioni di danni”, in base alle “circostanze eccezionali” previste dai Trattati europei.

Ma in questo quadro generale “la situazione in Italia è particolarmente grave, quindi siamo pronti a lavorare con il governo a misure addizionali per rimediare alle gravi ricadute alla sua economia”, ha affermato la vicepresidente della Commissione europea, Magrethe Vestager, durante una conferenza stampa dopo la riunione del collegio dei commissari.

In conferenza stampa, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha detto di aver incontrato questa mattina “il team europeo per la risposta al coronavirus e abbiamo discusso della situazione in Italia e di quali aiuti aggiuntivi possiamo fornire. Ho parlato con il presidente del consiglio, Giuseppe Conte ed espresso sostegno al popolo italiano. Abbiamo concordato di tenere una video conferenza nei prossimi giorni per discutere su quello che potremo fare per aiutare di più l’Italia”

Dal colloquio, si legge in una nota di Palazzo Chigi, è emersa piena condivisione su un rafforzato coordinamento europeo e interventi di tipo economico e regolamentare che verranno approfonditi in queste ore al fine di consentire al più presto efficaci risposte anche a livello Ue.

Oggi la Commissione europea presenta una nuova strategia per aiutare l’industria europea a guidare le doppie transizioni verso la neutralità climatica e la leadership digitale.

La strategia, si legge in una nota dell’Ue, mira a favorire la competitività dell’Europa e la sua autonomia strategica in un momento di cambiamento degli equilibri geopolitici e di aumento della concorrenza globale.

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha dichiarato che “l’industria europea è il motore della crescita e della prosperità in Europa. E dà il suo meglio quando attinge da ciò che la rende forte”

L’Europa tende la mano all’Italia. Dombrovskis: supporteremo il paese con ogni mezzo

L’Europa tende la mano all’Italia annichilita dall’emergenza coronavirus. Le autorità italiane hanno preso “misure coraggiose” per far fronte all’ermegenza coronavirus ed è “meglio prenderle adesso che aspettare”, ha affermato il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis: “supporteremo l’Italia con ogni mezzo a nostra disposizione”.

La Commissione europea intende reagire all’emergenza coronavirus aprendo a una serie di interventi a favore delle imprese, tra cui “ampi margini” per aiutarle con liquidità ma anche possibili “compensazioni di danni”, in base alle “circostanze eccezionali” previste dai Trattati europei.

Ma in questo quadro generale “la situazione in Italia è particolarmente grave, quindi siamo pronti a lavorare con il governo a misure addizionali per rimediare alle gravi ricadute alla sua economia”, ha affermato la vicepresidente della Commissione europea, Magrethe Vestager, durante una conferenza stampa dopo la riunione del collegio dei commissari.

In conferenza stampa, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha detto di aver incontrato questa mattina “il team europeo per la risposta al coronavirus e abbiamo discusso della situazione in Italia e di quali aiuti aggiuntivi possiamo fornire. Ho parlato con il presidente del consiglio, Giuseppe Conte ed espresso sostegno al popolo italiano. Abbiamo concordato di tenere una video conferenza nei prossimi giorni per discutere su quello che potremo fare per aiutare di più l’Italia”

Dal colloquio, si legge in una nota di Palazzo Chigi, è emersa piena condivisione su un rafforzato coordinamento europeo e interventi di tipo economico e regolamentare che verranno approfonditi in queste ore al fine di consentire al più presto efficaci risposte anche a livello Ue.

Oggi la Commissione europea presenta una nuova strategia per aiutare l’industria europea a guidare le doppie transizioni verso la neutralità climatica e la leadership digitale.

La strategia, si legge in una nota dell’Ue, mira a favorire la competitività dell’Europa e la sua autonomia strategica in un momento di cambiamento degli equilibri geopolitici e di aumento della concorrenza globale.

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha dichiarato che “l’industria europea è il motore della crescita e della prosperità in Europa. E dà il suo meglio quando attinge da ciò che la rende forte: le sue persone e le loro idee, talenti, diversità e spirito imprenditoriale. Ciò è più importante che mai mentre l’Europa intraprende le sue ambiziose transizioni verde e digitale in un mondo più instabile e imprevedibile. L’industria europea ha tutto il necessario per fare da apripista e faremo tutto il possibile per sostenerla”.
Il commissario per il Mercato Interno, Thierry Breton, ha affermato che “l’Europa ha l’industria più forte del mondo. Le nostre aziende, grandi e piccole, ci offrono lavoro, prosperità e autonomia strategica. Gestire le transizioni verde e digitale ed evitare le dipendenze esterne in un nuovo contesto geopolitico richiede un cambiamento radicale, che deve iniziare ora”

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com