Le Cronache Lucane

CASA ACCOGLIENZA BETANIA, MODELLO INTEGRAZIONE

“Esempio da portare anche a Scanzano e Palazzo S. Gervasio”

La casa accoglienza Betania a Serramarina presso Metaponto viene commentato dal consigliere di Basilicata positiva Quarto come un importante segnale per avviare un serio processo di integrazione a favore dei tanti lavoratori di colore che vivono e operano nelle campagne in condizioni di non-dignità. L’esempio di Betania- sottolinea il consigliere presente all’inaugurazione-  non solo va condiviso ma portato in altre difficili realtà come ad esempio Scanzano e Palazzo San Gervasio. Risorse più volontà devono costituire l’importante connubio per innescare e completare il processo di integrazione sociale nella realtà Basilicata. Solo con queste iniziative mirate e ammirate si pone un argine alla diffusione della malavita. Condiviso da Quarto anche la metodologia che fa leva sulla sinergia. E’ importante  porre in essere iniziative sinergiche e coordinate tra tutte le forze istituzionali locali per venire incontro, come ha fatto la Diocesi di Matera proprietaria della struttura alle persone più deboli e fragili. Le sfide contemporanee dell’emigrazione ci devono vedere tutti coinvolti, dialogo e collaborazione ci permetteranno di mettere al bando la Felandina che ha rappresentato una sconfitta per tutti.

Le Cronache Lucane