Le Cronache Lucane

LA BASILICATA AL VOTO SI MOBILITA ANCHE PER LE COMUNALI

Il gruppo “per TRICARICO” è stato costituito in data 30 gennaio 2019 e vuole essere l’inizio di una stagione nuova di impegno sociale e politico per la nostra meravigliosa Tricarico.

Comunicato Stampa

“Saremo brevi perché le chiacchiere le vogliamo lasciare a chi si autocandida a Sindaco in una città libera e democratica, chiamando “pseudo” chiunque parli di politica, dimenticando che la stessa parola “politica” significa cosa di tutti e non di uno o di prescelti”

Comincia così la lettera di presentazione del Costituito Gruppo Politico “per TRICARICO”…che si presenta nel panorama politico tricaricese con “un altro modo di fare politica” – si legge nella lettera – fatta dai tre consiglieri che sono fuorusciti dal Gruppo CRD solo dopo averle provate tutte con molta pazienza e con l’unico obiettivo di creare ulteriori “frizioni”, ma purtroppo senza alcun risultato. Im seguito, sono state messe in campo tutte le azioni e utilizzati tutti i modi possibili per proporci e a contribuire all’attività amministrativa del paese per evitare di sciogliere il Consiglio Comunale, ma per molteplici motivazioni siamo giunti alla decisione di avviare la costituzione del nuovo gruppo e solo a seguito di una lunga e sofferta riflessione abbiamo deciso unanimemente di rassegnare le dimissioni. Desideriamo metterci in gioco, giocando la partita del rinnovamento “per davvero”, con un’apertura reale nei confronti della società civile, di temi e pratiche largamente diffuse nella nostra comunità, ma ben poco agite dalla politica di professione. Politica proposta da chi da oltre ventitre anni sta creando gravi danni alla nostra comunità in termini sia di rapporti tra le persone, sia di risultati non ottenuti e sia di cattiva immagine della nostra città a livello regionale, nazionale ed internazionale che purtroppo la nostra cittadina negli ultimi tempi sta soffrendo

Poi subito un affondo all’ex Sindaco Melfi. “Dalle scorse elezioni – dicono i rapprensentanti di “per TRICARICO” chi si prefissava di combattere e rimanere vicino alla gente non ha fatto bene il suo dovere e oggi è andato a casa. Il nuovo Gruppo Politico si è costituito per portare avanti un programma che abbiamo intenzione di costruire con i nostri concittadini. “Ci proporremo con un linguaggio popolare, alla portata del cittadino comune.
Noi del gruppo “per TRICARICO “… – termina la lettera – riteniamo e siamo certi di esistere, e per questo ne siamo orgogliosi. Con la stessa certezza ci muoveremo come cittadini tra i cittadini. Nostro primo scopo in questo momento è di aggregare cittadini consapevoli del loro “essere” del loro “esistere”. Cercheremo di essere presenti nelle problematiche comuni della città e dei suoi cittadini. Faremo in modo di applicare il nostro modello di città sostenibile fin da subito”.

Il gruppo è stato costituito in data 30 gennaio 2019 e vuole essere l’inizio di una stagione nuova di impegno sociale e politico per la nostra meravigliosa Tricarico.

A breve faremo congiuntamente come gruppo “per TRICARICO” un comunicato stampa per far conoscere ai nostri concittadini le ragioni che hanno nostro malgrado costretto alle dimissioni i Consiglieri: Antonella Primavera, Pancrazio Centola e Rocco Martoccia.

Ecco il logo del nuovo Gruppo Politico “per TRICARICO”

La nostra bellissima città storica arabo-Normanna [triˈkariko]Trëcàrëchë, incorniciata dal simbolo della nostra storia – la Torre Normanna

Il Sindaco di Tursi Salvatore Cosma interviene :

“Devo dissentire non per la grande amicizia e stima che ho nei confronti del Sindaco Antonio Melfi ma per il metodo di fare politica . Quando si mette su un progetto la dialettica si porta in consiglio comunale con la proposta e non con le dimissioni che portano semplicemente un Commissario Prefettizio che si occuperà solo di ordinaria amministrazione e nel frattempo la città potrebbe perdere tanti treni che passano e potrebbero passare solo una volta. Le dimissioni non sono rispettose di coloro che vi hanno votato in quella lista, con quel Sindaco, con quel programma, con quelle persone e soprattutto non sono rispettose nei confronti dei candidati non eletti ai quali sono certo non avete nemmeno chiesto il loro pensiero. Intervengo semplicemente perché con Tricarico e con la sua amministrazione si era aperto un grande dialogo sulle Rabatane candidate a Patrimonio dell’ Unesco e che ora nuovamente dobbiamo fermare gli avanzamenti fatti in questi mesi, I Parchi Letterari Rocco Scotellaro e Albino Pierro, I Gemellaggi tra storie e tradizioni comuni, i percorsi sulla nuova agricoltura 4.0 e tanto altro. Mi dispiace di questa decisione di buttare giù una amministrazione sarebbe stato più bello il confronto in consiglio comunale o meglio con serenità ritrovare la sinergia che vi aveva Uniti per Rilanciare Tricarico ora, invece, bisogna ritornare sui palchi a scannarsi invece di programmare lo sviluppo.”

La risposta di Antonella Primavera già consigliere comunale di Tricarico 

“Egregio Sindaco, evidentemente il suo amico Melfi non l’ha informata che è stato proprio lui in questi giorni a revocare atti e delibere in merito ai Parchi Letterari. Ma la cosa non mi meraviglia affatto…
La Politica del fare consiste nel costruire e non come “la tela di Penelope” fare e disfare sempre con lo stesso metodo “Decido Io”. La politica è fatta di inclusione e non di azione isolata come purtroppo è avvenuto negli ultimi sette mesi della sua azione amministrativa.
Quando ci si occupa di polita occorre coinvolgere tutti i cittadini, i Consiglieri (tutti) e non solo pochi adepti, altrimenti la politica diventa poca cosa e quindi la gente si disaffeziona creando un grave danno alla comunità. Ma queste cose non le devo dire a Lei che fa politica da tempo. Vorremmo aprire una nuova stagione a Tricarico e “per TRICARICO” è un progetto aperto al pensiero dei nostri concittadini partendo dal programma che costruiremo con la gente, con i giovani, con le donne, con le associazioni, con gli artigiani, commercianti e con chi da linfa al nostro cuore pulsante della nostra cittadina. La nostra azione vuole partire dal basso coinvolgendo tutti e mantenendo il contatto con la gente sempre e non solo in campagna elettorale. Tricarico ha bisogno di tornare a sorridere e non continuare ad avere “paura” di esprimere il proprio pensiero.
Questa è Democrazia e noi vogliamo che la libertà e la Democrazia torni ad avere diritto di cittadinanza nella nostra amata e ridente città che per anni è stata il fiore all’occhiello non solo a livello regionale ma anche a livello nazionale grazie soprattutto a un Sindaco Poeta Rocco Scotellaro, che ha costruito la “Vera Storia” della nostra comunità. Oggi con Matera2019 l’ex Sindaco Melfi (e questa è storia degli ultimi mesi, basta prendere un qualsiasi giornale nazionale o internazionale per avere conferma) aveva messo in ombra per un semplice “capriccio” e non certamente per il bene della nostra comunità.
Ripeto, aspetti le motivazioni della nostra decisione prima di giudicare. La politica a volte deve fare delle azioni forti per ritrovare la giusta strada e soprattutto per ridare forza e voglia di appartenenza a una comunità.”

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com