Le Cronache Lucane

STIPENDI, ANCORA RITARDI PER I LAVORATORI RMI

Melfi: da 2 mesi senza salario i dipendenti del Reddito minimo di inserimento protestano

Un problema contabile ha provocato l’ennesimo ritardo nella liquidazione delle spettanze per i lavoratori del reddito minimo di inserimento a Melfi. I lavoratori che prestano servizio nel municipio di Piazza Pasquale Festa Campanile sono senza soldi da circa due mesi. La protesta dei lavoratori si fa sempre più insistente. Il direttore della Lab, agenzia regionale, assicura che sta cercando di risolvere l’emergenza. Ai microfoni di Cronache Tv la lavoratrice Dalila Palumbo lancia un grido di allarme. “A casa ho i bambini che sono costretta a lasciare per lavorare in comune e le utenze che rischiamo di staccare”. Emergenza!

Le Cronache Lucane