Le Cronache Lucane

MUORE A CASA SEPOLTO NELLA NEVE

Il 118 non arriva in tempo in Contrada Cavalieri

 

 

Non ce l’ha fatta un anziano signore di 74 anni residente in contrada, Cavalieri a Potenza. Si è sentito male nel pomeriggio di venerdì 25 gennaio e i soccorsi non sono riusciti a prestare le cure del caso allo sfortunato pensionato. L’ambulanza del 118 ha cercato in tutti i modi di superare il muro di neve creatosi sulla strada che conduceva presso l’abitazione da dove era partita la telefonata di emergenza. Quando i sanitari del pronto soccorso sono arrivati a casa per l’uomo non c’era più nulla da fare. Si tratta dell’episodio più grave verificatosi durante questo lungo weekend di neve e ghiaccio che sta sferzando la regione Basilicata. Ci sono ancora intere contrade difficili da raggiungere ed al problema viabilità si somma quello della mancanza di energia elettrica che non è presente ovunque. I pali della luce sono sepolti dalla neve e molte case sono senza riscaldamento da ormai quasi 48 ore. La periferia della città capoluogo di Regione è stata messa in ginocchio da qussta eccezionale ondata di maltempo che tuttavia era stata ampiamente annunciata. Ecco perché, probabilmente, si poteva fare di più per evitare tali disservizi e soprattutto i notevoli disagi che hanno vissuto e stanno ancora vivendo troppi residenti di Potenza. A questo punto non resta che sperare in un rapido miglioramento delle condizioni meteo. Auspicio!

Le Cronache Lucane