Le Cronache Lucane

NON SOLO A POTENZA LE AUTO “VOLANO” MA ANCHE A FAVARA IN SICILIA

Favara, auto vola da via Kennedy e finisce in Corso Vittorio Veneto. Uomo in ospedale

Sfiorata la tragedia stamattina a Favara. Un’auto vola da via Kennedy e finisce in corso Vittorio Veneto. Uomo finisce in ospedale, non sarebbe in pericolo di vita.

Un’auto, una Fiat Punto, probabilmente proveniente dalla discesa di via Papa Luciani a Favara, ha sfondato la ringhiera di via Kennedy ed è arrivata sul sottostante c.so Vittorio Veneto.
La corsa dell’auto era ad alta velocità, testimoniata dal fatto che, seppur l’impatto con la ringhiera fatta in tubi di metallo abbia fatto decelerare l’auto, questa ha arrestato la sua corsa a parecchia distanza dal muro, oltre metà carreggiata di c.so Vittorio Veneto.

A poco è servito pure il solitario palo in ferro, abbattuto pure questo, che delimita la passeggiata di Via Kennedy. Il palo è andato a finire sotto, in corso Vittorio Veneto, proprio a ridosso del muro di sostegno.

Alla guida del mezzo ci sarebbe stato un uomo anziano, un 70enne di Agrigento, che è stato subito soccorso dai passanti e da qualche abitante della zona. Si pensa ad un malore o a un guasto all’impianto frenante. L’uomo ha atteso l’arrivo dell’ambulanza del 118, fuori dall’auto, sdraiato a terra, mentre si cercava di mantenerlo vigile.

Il fatto si sarebbe potuto trasformare in tragedia solo se, come di consueto, proprio dalla stessa via Kennedy o dal sottostante c.so Vittorio Veneto fossero in quel preciso momento transitati altri mezzi o dei pedoni.

L’incidente autonomo è accaduto in orario mattutino, intorno alle ore 7, e le due arterie, da lì a qualche minuto, si sarebbero riempite di auto e persone che si recano in ufficio e a scuola.

C’è pure da capire come sia possibile che l’auto sia arrivata a terra con il muso rivolto verso via Kennedy. Le ipotesi potrebbero essere due: l’auto viaggiava in retromarcia oppure si è girata in volo.

Intanto il traffico automobilistico è stato bloccato. Per terra, in corso Vittorio Veneto, oltre alla ringhiera c’erano pure dei calcinacci. Sul posto presenti anche i carabinieri e un’ambulanza del 118.

Notizia in aggiornamento

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti