Le Cronache Lucane

RUOTI, SALINARDI: «GIUNTA ILLEGITTIMA»

Dopo l’epurazione nuovo affondo dell’ex vice sul sindaco Scalise

Situazione politica al Comune di Ruoti sempre più incandescente. Dopo l’epurazione l’ex vicesindaco Salinardi insiste  nel contrattacco del primo cittadino Scalise. Per Salinardi la nomina del suo sostituto è illegittima perché avvenuta senza avvisarlo. Salinardi, rimosso dopo l’aggressione verbale, tacciata di sessismo, al segretario comunale, Calabrese, potrebbe ora puntare a far saltare il banco per arrivare all’indizione di nuove elezioni.

«La Sindaca di Ruoti – ha dichiarato Salinardi – nella fretta di varare la nuova Giunta e nell’eccitazione della nomina del nuovo vicesindaco, Angelo Damiano, suo fedelissimo scudiero, ha dimenticato di dover prima accertarsi della regolare notifica del provvedimento di revoca dell’incarico al precedente vicesindaco»

Salinardi ha aggiunto: «Ad oggi, infatti, non risulta ancora notificata la revoca al sottoscritto, per cui essa è inefficace. Per cui mi riservo espressamente di far valere tali illegittimità nelle altre opportune sedi. Ancora una volta si dimostra quanta leggerezza ed incompetenza alberga in Comune, e di qui la mia comprensibile esternazione risentita nei confronti della segretaria comunale Calabrese».

. Ancora una volta respingo le accuse di sessismo rivoltemi e su cui volutamente ho glissato. Eppure la Sindaca – conclude Salinardi – ben conosce il significato penale dell’accusa di violenza e minacce alle donne, in quanto il fratello Francesco, come riportato nelle cronache giudiziarie, (cfr. Resto del Carlino 3/11/2017) è tuttora detenuto in regime di arresto per “violenze e minacce alla sua ex convivente ed alla di lei suocera, oltre che, pare, alla stessa sindaca»

Ferdinando Moliterni

3807454583

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com