Le Cronache Lucane

GENOVA: È MARCO BUCCI IL COMMISSARIO PER LA RICOSTRUZIONE DEL PONTE

C’è la convergenza governativa e l’assenso dei vertici della Regione Liguria

#PonteMorandi Giovanni Toti annuncia: il commissario è il sindaco Marco Bucci

Decreto Legge 28 settembre 2018, n. 109 (Genova, ponte Morandi)
Disposizioni urgenti per la città di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze. (18G00137) (G.U. Serie Generale n. 226 del 28-09-2018) note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/09/2018

#PonteMorandi Sarà il sindaco di #Genova Marco Bucci il commissario straordinario per la ricostruzione.
C’è la convergenza governativa e l’assenso dei vertici della Regione Liguria.
Bucci, 58 anni, eletto nelle liste del centrodestra, è un manager di lungo corso nel settore farmaceutico ed è stato amministratore di Liguria Digitale.
Nel Decreto Emergenze i compiti che dovrà assolvere ⬇️

(Omissis)
Art. 4
Sostegno a favore delle imprese danneggiate in conseguenza dell’evento
1. Alle imprese aventi sede operativa all’interno della zona delimitata con le ordinanze del Sindaco del Comune di Genova n. 282 del 14 agosto 2018, n. 307 del 26 agosto 2018, n. 310 del 30 agosto 2018 e n. 314 del 7 settembre 2018, nonche’ ai professionisti, artigiani e commercianti con sede o unita’ locale ubicate nella medesima zona, che nel periodo dal 14 agosto 2018 alla data di entrata in vigore del presente decreto hanno subito un decremento del fatturato rispetto al corrispondente periodo dell’anno 2017, e’ riconosciuta, a domanda, una somma fino al 100 per cento del predetto decremento e nel limite massimo di euro 200.000. Il decremento di fatturato puo’ essere dimostrato mediante dichiarazione dell’interessato ai sensi dell’articolo 46 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, accompagnata dall’estratto autentico delle pertinenti scritture contabili attinenti ai periodi di riferimento.
2. I criteri e le modalita’ per l’erogazione delle somme, nel limite complessivo di euro 5 milioni per l’anno 2018, sono stabiliti dal Commissario delegato di cui all’articolo 1 dell’ordinanza del capo del Dipartimento della Protezione Civile numero 539 del 20 agosto 2018, di seguito Commissario delegato, che provvede a valere sulle risorse disponibili sulla contabilita’ speciale per l’emergenza.
3. I contributi di cui al presente articolo sono concessi nel rispetto della normativa europea in materia di aiuti di Stato.
(Omissis)

 

 

Domenico Leccese 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com