URSULA FRANCO : ANALISI INTERVISTA RILASCIATA DA PAOLO ESPOSITO A FRANCA LEOSINI

In questa intervista non v’è traccia della "disperata dichiarazione d’innocenza" annunciata dalla Leosini, vi è invece la conferma che l'Esposito è l'autore dell'aberrante duplice omicidio di Gradoli. Paolo Esposito, pur conoscendo la lingua italiana, l'uso della quale sarebbe stato ben più appropriato vista l'occasione unica che gli si era presentata, si è espresso per tutta l'intervista in un blando dialetto romano, comprensibile ma rozzo, la sua è stata una scelta precisa dettata dal disprezzo che prova nei confronti del sistema. Paolo Esposito è un sociopatico e come tale è privo di empatia e di una coscienza morale, per queste sue caratteristiche e per il reato da lui commesso è annoveratile tra i cosiddetti "mostri" Leggi il seguito