URSULA FRANCO : ANALISI INTERVISTA RILASCIATA DA PAOLO ESPOSITO A FRANCA LEOSINI

In questa intervista non v’è traccia della "disperata dichiarazione d’innocenza" annunciata dalla Leosini, vi è invece la conferma che l'Esposito è l'autore dell'aberrante duplice omicidio di Gradoli. Paolo Esposito, pur conoscendo la lingua italiana, l'uso della quale sarebbe stato ben più appropriato vista l'occasione unica che gli si era presentata, si è espresso per tutta l'intervista in un blando dialetto romano, comprensibile ma rozzo, la sua è stata una scelta precisa dettata dal disprezzo che prova nei confronti del sistema. Paolo Esposito è un sociopatico e come tale è privo di empatia e di una coscienza morale, per queste sue caratteristiche e per il reato da lui commesso è annoveratile tra i cosiddetti "mostri" Leggi il seguito

STADIO DELLA A.S. ROMA A TOR DI VALLE

Con riproposizione del ritornello "sulla riduzione della volumetria" e "sulle opere (ad es. Fosso di Vallerano) importanti per la città". Che, su richiesta della Giunta di "Sora Virgì" e con mediazione di Lanzaloneee, sarebbero state fatte dal Proponente privato, poi finito "ar gabbio". Con intercessione a Pantaloneee (prima Lotti/Delrio, ora Conte) affinché provveda a fare opere d'urbanizzazione (ad es. Ponte di Traiano) rifiutate dal Proponente benché necessarie solo all'accessibilità allo stadio, a TdV. Leggi il seguito

MORTE DI MARCO VANNINI, CRIMINOLOGA URSULA FRANCO: I GIUDICI DELL’APPELLO HANNO RICONOSCIUTO LA VERITA’ DEI FATTI

Antonio Ciontoli ha sparato credendo che la pistola fosse scarica e lo ha fatto senza un motivo, dopodiché, pensando che il proiettile non avesse attinto organi vitali e che tutto si risolvesse senza l'intervento di un medico, ha convinto Marco a lavarsi. Il fatto che in quella casa ci fossero più persone è stato letale al Vannini perché nessuno di loro ha preso in mano la situazione, probabilmente la prima operatrice del 118 avrebbe potuto fare la differenza ma ha sottovalutato la sintomatologia riferitale da Federico perché forse ha percepito che qualcosa non andava nel suo racconto. Leggi il seguito

OMICIDIO DI BRIGITTE LOUISE PAZDERNIK, CRIMINOLOGA URSULA FRANCO: I PENSIONAMENTI SONO CAUSA DI FRATTURE DI EQUILIBRI GIÀ PRECARI

Gli omicidi tra coniugi così anziani colpiscono particolarmente l’opinione pubblica, ne abbiamo parlato con la criminologa Ursula Franco. Leggi il seguito

OMICIDIO DI STEFANIA CROTTI, CRIMINOLOGA URSULA FRANCO: IL PRETERINTENZIONALE RAPPRESENTA UN SALVAGENTE MORALE

Avevamo sentito la criminologa Ursula Franco qualche giorno fa, siamo tornati ad intervistarla dopo aver saputo che la Alessandri ha confessato non un omicidio volontario ma un preterintenzionale. Leggi il seguito

OMICIDIO DI STEFANIA CROTTI, CRIMINOLOGA URSULA FRANCO: ATTO DA KAMIKAZE

Chiara Alessandri, milanese di Rho, 43 anni, abitava a Gorlago in provincia di Bergamo, era disoccupata e madre di tre figli minori, per qualche mese aveva avuto una relazione con Stefano Del Bello, marito di Stefania Crotti, 43 anni, e padre della loro figlia Matilde di 7 anni, ora si trova in carcere accusata dell’omicidio premeditato della moglie del suo ex amante. Leggi il seguito

MORTE MARIA UNGUREANU, CRIMINOLOGA URSULA FRANCO: “NESSUN GIRO DI PROSTITUZIONE MINORILE A SAN SALVATORE TELESINO”

"Quella di un fantomatico giro di prostituzione minorile a San Salvatore Telesino è una voce infondata, chi se ne fa portavoce e megafono fa un danno alla verità." Leggi il seguito

URSULA FRANCO: ANALISI DI UN’INTERVISTA RILASCIATA DA DANIEL PETRU CIOCAN

Maria Oana Ungureanu nel tardo pomeriggio del giorno del 19 giugno 2016 era uscita da casa per recarsi in chiesa, aveva incontrato Daniel, poi verso l’ora di cena era tornata a casa per prendersi un panino ed era di nuovo uscita. La Dott.ssa URSULA FRANCO in data 24 giugno 2016 ANALIZZA l’intervista rilasciata da Daniel Petru Ciocan alla giornalista Veronica Briganti Leggi il seguito

MORTE MARIA UNGUREANU: “SULLA MAGLIETTA DELLA BAMBINA C’E’ QUALCOSA DI MARIUS”

Riportiamo integralmente alcuni stralci dell’Ordinanza del GIP di Benevento del 16 gennaio 2019 Leggi il seguito

MUORE UN 15ENNE ALL’UMBERTO I DI ROMA PER MENINGITE : NON ERA VACCINATO

La profilassi, ha reso noto l'assessorato alla Sanità della Regione Lazio, è stata estesa anche preso la scuola frequentata dal ragazzo ed è stato contattato il Miur per estenderla pure alle persone entrate in contatto con il giovane attraverso uno stage formativo svoltosi nei giorni scorsi. Leggi il seguito

CRIMINOLOGA URSULA FRANCO, CONSULENTE DELLA DIFESA DI MARCO VENTURI: CARLOTTA BENUSIGLIO SI E’ SUICIDATA

Dottoressa Ursula Franco, sappiamo che sono stati molti i medici legali chiamati ad esprimersi sul caso, sappiamo anche che i periti del GIP hanno escluso l’omicidio mentre i consulenti del PM lo sostengono, che può dirci in merito? Leggi il seguito

PONTE MORANDI DI GENOVA: APPARE ASSAI BEFFARDO, A 5 MESI DALLA TRAGEDIA DEL 14 AGOSTO 2018, CERTIFICARE L’OTTIMO STATO DI UNA STRUTTURA, PER POI DEMOLIRLA

Mentre le discussioni sulle cause del crollo non cessano di venir meno col passare del tempo (contraddicendo su tutti i fronti un'informazione mainstream che non ha mai smesso di propalare all'opinione pubblica la mancata manutenzione di alcune parti del viadotto come causa scatenante del disastro), dobbiamo quindi annotare l'ennesimo perverso capitolo di una storia illogica. Leggi il seguito