URSULA FRANCO : la Statement Analysis “Svelare le menzogne tramite l’analisi delle dichiarazioni”

Un soggetto può essere “innocente de iure” (per legge) ma non “de facto” e, allora non sarà capace di negare in modo credibile, mentre quando è “innocente de iure” e “de facto” oppure solo “de facto”, sarà capace di negare in modo credibile. Nella frase “Io non ho ucciso mia moglie. Ho detto la verità. Sono innocente” ci sono tutte le caratteristiche di una negazione credibile. Mentre la singola frase “Io sono innocente” non è di per sé una negazione credibile perché dirsi innocenti non equivale a negare l’azione omicidiaria Leggi il seguito

Omicidio di Lidia Macchi: assolto in appello Stefano Binda

“Intervista alla Dott.ssa Ursula Franco, consulente di parte per la difesa di Stefano Binda” Leggi il seguito

GIOCO DI AZZARDO, È ORA DI CAMBIARE

Ebbene, nei testi che sono stati depositati e fatti oggetto di emendamenti, si ritrovano solo in parte i riferimenti ai doveri essenziali di amministrazione dello Stato, da assolvere in rigorosa adesione all’interesse pubblico e ispirandosi, da un lato, ai principi di buon andamento e imparzialità di cui all’art. 97 della Costituzione e, dall’altro, al principio contenuto nel secondo comma dell’art. 41 della Costituzione, secondo cui l’iniziativa economica privata non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. Leggi il seguito

MARIA UNGUREANU ~ 10 DICEMBRE 2019 ~ INCIDENTE PROBATORIO, CRIMINOLOGA ELISABETTA SIONIS: LA RICOSTRUZIONE DEL TEAM DIFENSIVO DEI CIOCAN È SOSTENUTA DALLE RISULTANZE INVESTIGATIVE

Spesso la verità è molto più semplice di quanto pensiamo: Maria è morta per un incidente mentre tentava di lavare i segni dell'abuso e cercare un attimo di spensieratezza che, a causa del suo terribile segreto, le era stata da tempo negata Leggi il seguito

TEMPA ROSSA : Comunicato Stampa congiunto dei 4comitatini !

È per questo motivo, per le mancanze sopra elencate e molte altre che esistono sul territorio e sul progetto TEMPA ROSSA, che abbiamo deciso di non partecipare all'incontro sapendo già, e come è stato puntualmente confermato dagli accadimenti, che sarebbe stata solo una mera passarella priva di quei reali contenuti che solo un aperto, libero e democratico dibattito avrebbe potuto garantire. L'incontro di ieri, quindi, non ha alcuna valenza, nessuna utilità, nessuna rilevanza e efficacia. La nostra, quindi, è un'assenza di protesta nei confronti di chi dice di rappresentare i Lucani senza però cercare realmente di tutelarne la salute e senza dargli mai facoltà di parola e di dibattito aperto nonostante il giorno 21 ottobre 2019 cittadini e associazioni hanno protocollato in Regione una formale richiesta di audizione al Presidente Bardi, richiesta che sino ad oggi è rimasta inevasa Leggi il seguito
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com