Le Cronache Lucane

VITO DE FILIPPO, LE INQUIETUDINI DI UN DEMOCRISTIANO

lettere lucane

Al netto della legittima aspirazione a contare e a sopravvivere politicamente – tutti i politici aspirano a durare il più a lungo possibile – l’uscita di Vito De Filippo da Italia Viva per ritornare nel Pd pone alcune questioni di grande interesse. Per molti anni sono stato violentemente critico verso il sistema di potere che De Filippo ha costruito con brutale determinazione. Ma una cosa va detta: De Filippo è un democristiano di ferro, uno che tratta su tutto, che media, che sa difendersi con ogni mezzo da nemici e pericoli, un politico che sa inabissarsi e poi addentare di colpo come un coccodrillo affamato. Per anni è stato dentro al Pd sentendosi assediato dalla componente ex comunista, ma in sostanziale equilibrio vista la centralità della componente di centro. Ma lo spostamento a sinistra del Pd all’indomani dell’elezione a segretario di Nicola Zingaretti ha fatto entrare in sofferenza numerosi democristiani – è evidente a tutti il legame ormai alla luce del sole tra Zingaretti e gli esponenti di Leu, a partire da Roberto Speranza. Questo ha indotto De Filippo, in un raro momento di istinto avventurista, a schierarsi con Renzi al momento della scissione, perché nella sua testa – lo conosco bene, De Filippo – Renzi rappresentava un’opportunità centrista e moderata. Ma De Filippo ha fatto male i calcoli, perché Renzi è sì un riformista – e di razza – ma assolutamente incapace di collegialità, mediazione e arte di galleggiare. E questo lo ha indotto a rientrare nel Pd. Ma il disagio, ne sono certo, non scomparirà, perché è evidente a tutti l’egemonia post-comunista nel Pd, dove ora dovrà mettersi in fila. In queste ore lo stanno molto criticando per il cambio di casacca, ma io so per certo, senza averlo sentito, che soffre umanamente per il “tradimento” e che continuerà a sentirsi senza casa, come tanti democristiani, anche ora che è ritornata “a casa”.

diconsoli@lecronache.info

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com